Il coronavirus non ferma la sete di cultura… e di buon vino. Nasce proprio dal desiderio di promuovere la cultura e le eccellenze del territorio ciociaro, il primo evento in provincia che unisce la buona lettura al buon vino. Quale lettore non ha mai assaporato le pagine di un nuovo libro con accanto un buon calice di vino? Un connubio perfetto. È così che è nata "La Carta dei Libri", originale iniziativa dell'associazione culturale "Pigmalione" patrocinata da Lazio Innova-Regione Lazio e realizzata in collaborazione con il nostro gruppo editoriale e la Libreria Ubik di Frosinone.

Il progetto prevede la possibilità di abbinare sei etichette vinicole del nostro territorio ad altrettanti libri. La "Carta dei Libri", dal 25 ottobre al 25 novembre, sarà disponibile all'interno di dieci ristoranti della provincia nei quali sarà possibile richiederla per ordinare uno dei vini, ricevendo il libro in abbinamento. L'innovativo percorso culturale ed enogastronomico sarà presentato nell'anteprima de "La Carta dei Libri" i prossimi 3 e 4 ottobre. Appuntamento sabato alle 18.30 e domenica alle 11.30 e alle 18.45 al Fornaci Cinema Village. Nel corso dell'evento saranno presentati, appunto in anteprima, i primi tre libri con i rispettivi vini.

Apre la manifestazione la "Iena" Filippo Roma che presenterà, sabato alle 18.30, il suo primo romanzo dal titolo "Boomerang". Tra colpi di scena, amori e bugie, le vite di tre personaggi si intrecciano in un romanzo sulla scoperta di se stessi. Un viaggio alla ricerca del proprio "Io" che ben si addice al morbido, dinamico e avvolgente Cesanese dell'azienda vinicola San Vitis con il quale è in abbinamento il romanzo.

Il secondo volume, che verrà presentato domenica alle 11.30 è di un'altra "Iena", l'indimenticabile Nadia Toffa, scomparsa il 13 agosto del 2019. "Ti aspetterò tutta la vita: pensieri d'amore" è il testamento che Nadia ha lasciato in consegna alla madre. Negli ultimi mesi della sua vita, seppur debilitata dalla malattia, Nadia non ha mai smesso di scrivere e di esercitare il suo pensiero, dando espressione ai propri sentimenti, anche quelli più intimi. «Come la malattia, anche l'amore va guardato in faccia e vissuto per quello che può dare, qualsiasi fine potrà avere»: questo il messaggio che ha voluto lasciare. Sarà proprio la madre della compianta Nadia, Margherita Rebuffoni, a presentare il libro nel corso della mattinata. Un volume di intensa suggestione che trova un connubio con il Cabernet Dop di Atina dell'azienda vinicola Antica Tenuta Palombo.

A chiudere la kermesse, domenica alle 18.45, "Vulnerabili" dello psichiatra e sociologo Paolo Crepet. In questo libro dalla prosa intensa, poetica e meticolosa, Paolo Crepet analizza cosa è accaduto durante i mesi di lockdown e la lenta ripartenza, e cosa ci aspetta in un presente ancora minacciato dal virus.
Crepet si concentra sulla necessità del cambiamento.
Non soltanto un saggio, ma anche un viaggio dentro di noi, per scoprire cosa dobbiamo salvare dell'umanità e quali cambiamenti sono necessari per salvaguardare il domani. Un'analisi attenta e profonda che si sposa bene con la sapidità, l'eleganza e la finezza dell'Hernicus di Coletti Conti.

Al termine degli incontri in programma nel prossimo week-end, l'organizzazione proporrà delle degustazioni con i tre vini selezionati. La manifestazione si concluderà nell'ultimo fine settimana di novembre, dal 27 al 29, con la presentazione degli altri tre libri alla presenza di altrettanti autori che verranno svelati nei prossimi giorni insieme ai vini selezionati. Gli appuntamenti verranno moderati dal direttore di Editoriale Oggi Alessandro Panigutti e dal responsabile della redazione politica Corrado Trento. Tutti gli incontri si terranno nel rispetto della distanza di sicurezza tra i partecipanti all'evento, come indicato dalle disposizioni in materia di contrasto al Covid-19. Proprio per garantire una presenza contenuta e il distanziamento sociale, per pubblico e accreditati è necessario confermare la propria presenza scrivendo all'inidirzzo mail ass.pigmalione@virgilio.it.