Tra le peggiori paure di chi usa l'aereo quale mezzo per i propri spostamenti e viaggi c'è senz'altro il ritardo, che spesso si trasforma in un vero e proprio incubo come le cronache spesso raccontano. Ma per chi è vittima di tali disservizi c'è la possibilità di avere un giusto indennizzo ed è bene che tutti lo sappiano. Con sentenza del 19 novembre 2009, infatti, la Corte di Giustizia Europea ha equiparato il disagio derivante da un ritardo volo di almeno tre ore a quello della cancellazione del volo stesso. Pertanto, tutti i passeggeri dei voli con ritardo di almeno tre ore hanno diritto a percepire una compensazione pecuniaria da parte della compagnia aerea che varia da un minimo di 250 euro fino a un massimo di 600.

Compensazione pecuniaria: cos'è?
Il diritto alla compensazione pecuniaria è previsto dal Regolamento (CE) 261 del 2004 per i casi di cancellazione del volo, viene esteso anche ai casi di ritardo prolungato, salvo che la compagnia aerea sia in grado di dimostrare che il ritardo sia dovutoa circostanze eccezionali che non si sarebbero potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso.

Cosa fare per ottenerla?
Per ottenere il rimborso volo è necessario conservare la prenotazione, il biglietto (basta anche l'e-mail di conferma della compagnia aerea) e l'eventuale boarding pass (carta d'imbarco). Quindi ci si potrà rivolgere gratuitamente ad ItaliaRimborso compilando il form presente in tutte le pagine del sito, anche in homepage: è il metodo più consigliato per celerità e per la possibilità di avere un feedback praticamente in tempo reale.

In alternativa è possibile chiamare telefonicamente lo 06 56548248, inviare un sms su Whatsapp al 342 1031477 o inviare un'email ad info@italiarimborso.it
Ecco quali documenti vanno forniti ad ItaliaRimborso al fine di istruire la pratica di rimborso per volo in ritardo:
- copia di un documento di identità.
- copia biglietto aereo o carta di imbarco dove sarà leggibile il numero del volo, la tratta e l'orario di partenza.
- descrizione sintetica ma dettagliata dei fatti.
eventuali spese extra (scontrini e fatture) sostenute a causa del ritardo del volo.

Chi c'è dietro ItaliaRimborso, perché fidarsi: recensioni e successi
ItaliaRimborso è una società composta da professionisti under 40. Nasce in Sicilia, esattamente a Trapani, ma sceglie di proporre subito i propri servizi in tutto il Paese, già dopo pochi mesi dall'avvio della startup. L'azienda, guidata dal dott. Felice D'Angelo, manager e studioso in comunicazione digitale con competenze in growthhacking, ha puntato sin dall'inizio ad un servizio digitale gratuito e di qualità a beneficio dei passeggeri aerei. Negli anni l'azienda ha aperto i servizi alle agenzie di viaggi, ai tour operator e alla dirette compagnie aeree. ItaliaRimborso opera nel rispetto del Regolamento Europeo 261/04.

Attraverso l'intelligenza artificiale l'azienda fornisce un servizio affidabile ed immediato. Infatti, prima ancora di avviare un claim, attraverso l'incrocio di alcuni dati, ItaliaRimborso è nelle condizioni di anticipare al passeggero la possibilità di ottenere la compensazione pecuniaria, il rimborso volo o il risarcimento aereo con un margine di errore del 3,5%. Avviato il claim, il passeggero viene costantemente informato attraverso il tracciamento della pratica di rimborso aereo e viene accompagnato fino al suo esito. Il tutto con il supporto di decine di studi legali convenzionati specializzati nella tutela dei diritti dei passeggeri.