Un consiglio comunale urgente per aiutare i giovani isolani ad affrontare l'imminente sessione estiva degli esami universitari. Che saranno rigorosamente on line.

L'iniziativa è del gruppo di opposizione "Un'Altra Isola".
Con una richiesta inviata al sindaco e al presidente dell'assise comunale, i consiglieri Diego Mancini, Maria Debora Bovenga, Gianni Scala e Mauro Tomaselli sollecitano la convocazione di una seduta urgente per approvare un ordine del giorno che metta a disposizione degli studenti universitari una postazione attrezzata in Comune per dare gli esami o discutere la tesi di laurea.

"Le misure determinate dall'emergenza Coronavirus, ad oggi impongono ancora lo svolgimento della didattica a distanza e che fino al 31 luglio (con possibilità di proroga fino al 30 settembre 2020), salve rare eccezioni, gli esami di profitto universitari e gli esami finali di laurea non potranno essere svolti in presenza nelle sedi degli atenei  - premettono i consiglieri - La didattica a distanza in taluni casi evidenzia le differenze sociali ed economiche degli studenti, soprattutto in riferimento alla mancanza di una stabile connessione, di strumenti telematici adeguati e di un ambiente domestico che favorisca la concentrazione e l'opportuno isolamento per affrontare gli esami".

Da qui la loro proposta: "In uno dei locali comunali venga predisposta almeno una postazione idonea allo svolgimento in modalità telematica degli esami universitari di profitto e di laurea per tutta la durata della sessione estiva. La postazione sarà prenotata dagli studenti per contingentare gli accessi e opportunamente sanificata dopo ogni utilizzo».