L'artista sorano, Marco Vicini La Rocca, selezionato tra tanti autori provenienti da tutta Italia, farà parte di un importante progetto con la nota casa editrice "Aletti Editore", che comprenderà ben quindici suoi componimenti.

A introdurre il lavoro quattro grandi personalità della cultura e della musica italiana come Alfredo Rapetti Mogol (Cheope) figlio d'arte, famoso pittore e paroliere della canzone "Il chitarrista", cantata da Ivan Graziani; Alessandro Quasimodo, attore, regista e poeta e figlio del poeta premio Nobel Salvatore Quasimodo e danzatrice Maria Cumani; Francesco Gazzé, autore di canzoni dal 1995, collaboratore del fratello Max Gazzè; Giuseppe Aletti, poeta, editore, docente di scrittura creativa,critico letterario, ideatore del progetto "Il Paese della Poesia" e tanti altri famosi premi come il "Federiciano".

"Sono molto felice e onorato di essere stato scelto tra i sei autori". Ha detto Vicini La Rocca che durante il periodo Covid-19 ha presentato, tramite le sue dirette social, alcuni brani che faranno parte del suo progetto discografico chiamato "Senza Bandiere -WithoutFlag" a testimoniare l'inter nazionalità dell'LP che comprende brani inediti come "I love Jesus" e "Immigrato" usciti già sugli stores e social insieme ad altre covers di canzoni di grandi autori.

Nel cuore di Marco, "Parlami d'amore Mariù", che ha voluto dedicare alla sua amatissima città di adozione, Sora, e cantata in inglese dallo stesso Tenco. In questi giorni, il poliedrico artista, è in sala registrazione per una nuova collaborazione con un gruppo di dj "Vinyl Convention" per registrare la versione remix di "Immigrato"e lanciarla al più presto nelle radio per la stagione estiva.