Poco fa è arrivata la tragica notizia della morte di Massimiliano Zena di Alatri. L'uomo si era sentito male nella giornata del 31 quando il fratello ha deciso di accompagnarlo in ospedale. Aveva la febbre alta e per questo, visti i sintomi che hanno fatto pensare alla meningite, i sanitari del Pronto Soccorso di Alatri hanno deciso il trasferimento prima a Frosinone e poi a Roma, dove i medici hanno esaminato il ceppo batterico che lo ha colpito. 

A stroncare la vita del 49enne sembrerebbe sia stata una encefalite da streptococco (forte infiammazione del cervello causata da un batterio più comune del meningococco). L'uomo era ricoverato all'Umberto I di Roma, da dove poco fa è arrivata la tremenda notizia.