Inarrestabili! Il riferimento è alla serie di atti vandalici che ormai in maniera quasi scientifica si stanno verificando all’interno delle mura del centro storico. Dopo i due gravi episodi accaduti nelle settimane passate, sabato notte i soliti ignoti non hanno perso la loro pessima abitudine di danneggiare dei beni privati.

Questa volta a finire nel mirino dei teppisti due auto nel parcheggio di Piazza Regina Margherita. Ad una è stato sfondato il parabrezza ed a una seconda tolta con la forza la targa determinando danni alla carrozzeria. Sconcerto per i proprietari quando si sono recati sul posto per riprendere la loro auto. E la notizia circolata sui social ha avuto tantissimi commenti di forte condanna.

La serie di atti vandalici che sta riguardando il centro storico, con continue offese agli arredi e alle auto ormai non si contano più. Il tema della sicurezza notturna sta aprendo un forte dibattito, dove entrano prepotentemente le telecamere della videosorveglianza. Un argomento questo che continua a scatenare polemiche, visto soprattutto un dato di fatto e cioè che spesso le telecamere non individuano nessun responsabile. Sicuramente dopo questi fatti ci saranno ancora scintille. Resta l’amarezza dei cittadini perbene e dei tanti che vedono in queste azioni offese alla città.