Freddo siberiano e violentissime raffiche di vento gelido stanno sferzando la Ciociaria da questa notte provocando anche danni in diverse zone del territorio. Le previsioni, tra l'altro, lasciano intuire un ulteriore peggioramento delle condizioni climatiche. Le temperature crolleranno nelle prossime ore quando si andrà sottozero. Complice il cielo sereno e la fine del vento forte il timore sarà il ghiaccio. Già oggi si sono avuti i primi segnali, come evidenzia la fontana ad Alatri della foto. E per le prossime notti andrà peggio con il gelo che metterà a rischio anche la circolazione in alcune zone.

Intanto, nella stazione sciistica di Campocatino (Guarcino) gli operatori stanno lottando, ora dopo ora, per cercare di aprire piste e impianti: la bufera di neve dei giorni scorsi ha imbiancato la zona ma non abbastanza per permettere un'immediata attivazione degli impianti. Come detto, tuttavia, si è al lavoro costantemente per dare la possibilità a sportivi ed appassionati di cimentarsi nella loro passione preferita.