Gli obiettivi raggiunti, e quelli da raggiungere. I traguardi e le ambizioni. A sei mesi dall'insediamento in Comune il sindaco D' Alessandro ha tracciato un bilancio. Ha fatto nuovamente chiarezza sui conti pubblici, specificando che in cassa ha trovato solo 51 euro, quindi il predissesto finanziario non è scongiurato.

Poi, con malcelato orgoglio, ha evidenziato come sia riuscito a cacciare il gestore provato dell'acqua così come aveva promessa. Non è mancato un accenno ai fatti di cronaca e di sicurezza di questi giorni. Ha chiuso la conferenza dicendosi certo che nel 2017 Cassino tornerà faro del Lazio Meridionale risorgendo dalle proprie ceneri.