In occasione della festa del Castello di San Casto, il 22 maggio scorso, il Cai ha programmato un'interessante archeotrekking passando per via Ravo, giungendo al castello di San Casto per poi scendere attraverso il sentiero che dalla rocca passa per il santuario della Madonna delle Grazie, fino a terminare nel centro storico della città. Alcune classi del liceo scientifico e dell'Itas si sono ritrovate nei pressi della cattedrale dove è stata scoperta una targa turistica a cura del Cai Sezione di Sora.

«Abbiamo una caratteristica peculiare, quella di poter partire dal centro città e andare in montagna - ha sottolineato il presidente del club Lucio Meglio -. La tabella escursionistica vuole essere il simbolo di tutto il lavoro fatto, grazie al "Gruppo sentieri", per poter creare questa rete che è alle spalle del convento dei Padri Passionisti. Mentre cammineremo scopriremo la storia della nostra città che ruota tutta attorno a questa montagna: da qui è nata Sora, poi man mano è scesa da San Casto e si è estesa come la conosciamo oggi». L'assessore Sandro Gemmiti che ha ringraziato i dirigenti e gli studenti delle scuole presenti. L'appuntamento è stato inserito nel programma del "Grand tour lungo il cammino di San Benedetto".