Michele Placido e Lino Banfi stasera in Ciociaria. Il primo riceverà il premio nella sezione Cinema del "Premio Vallecorsa – La Via del Cinema", mentre il secondo, a Ferentino, prenderà parte alla kermesse "Ferentino è" e riceverà un riconoscimento alla carriera. Domani a Posta Fibreno andrà in scena CiociariArte, e la sera a Castelnuovo Parano un nuovo concerto dell'Orchestra da Camera.

E tra i premiati a Vallecorsa anche la giovane attrice e scrittrice Claudia Conte, attualmente impegnata nelle riprese della fiction per Canale5 Rosy Abate 2 e a teatro con "La verità vi prego sull'Amore" di Francesco Apolloni e "Ulisse. Il mio nome è nessuno" di e con Valerio Massimo Manfredi e Sebastiano Somma, torna in Ciociaria, la sua terra di origine. Un weekend ricco di iniziative culturali, promosso dall'amministrazione provinciale di Frosinone.

A Vallecorsa
Placido non è nuovo a visite in Ciociaria, con recitals e spettacoli l'attore insieme ad altri tra i più grandi del panorama italiano - ad iniziare da Giancarlo Giannini - è divenuto un autentico testimonial dei progetti "Ciociaria: Saperi, Sapori e Suoni" e "Ciociaria d'Estate". I due progetti ideati dal presidente del consiglio provinciale di Frosinone Luigi Vacana. Ed ecco allora l'ideazione "Premio Vallecorsa - La Via del Cinema", per omaggiare proprio la "strada" impressa nella mente di tutti dalle scene della Ciociara di De Sica girate proprio qui. Insieme a Michele Placido, cui è andata la sezione Cinema, riceveranno il premio per il giornalismo Alessio Porcu, per il teatro Claudia Conte, per l'arte Giusy Milone, per le memorie del territorio Fausta Dumano e Vittorio Ricci. Nella giuria presieduta dal professore Biagio Cacciola, che ha assegnato questa prima edizione, compare tra gli altri il nome del maestro Alfio Borghese. A conclusione della serata di Vallecorsa, in piazza Sant'Angelo, l'Orchestra da Camera di Frosinone farà tappa con l'Omaggio a Morricone, un altro grandissimo evento. La direzione dell'Orchestra sarà affidata a Francesco Negroni con la partecipazione straordinaria di Maurizio Turriziani. A presentare la serata, invece, ci penserà Tonino Bernardelli. Come detto tra i premiati anche la giovane attrice e scrittrice Claudia Conte, alla quale sarà assegnato il Premio "La via del cinema" insieme al grande Maestro Michele Placido. «È bello sentire il calore ed il sostegno della mia terra - ha detto l'artista Claudia Conte - Le mie origini sono il mio punto di forza perché è spesso dalla realtà di lì che traggo ispirazione per i personaggi che interpreto e per i protagonisti dei miei romanzi. Storie di uomini e donne tenaci e abituati al sacrificio».

A Ferentino
Lino Banfi a "Ferentino é" in piazza Matteotti (tra gli artisti che calcheranno il palco della rassegna anche il chitarrista dei Pooh, Dodi Battaglia).
Interprete di oltre 100 film per il grande schermo, a cui sono da aggiungere i film tv e le fiction, Lino Banfi è considerato uno dei più grandi interpreti del nostro spettacolo. Alla sua comicità inusuale, del tutto personale, che si avvale di detti, modi di dire e giochi verbali, contaminati qua e là dal dialetto pugliese, sarà assegnato un riconoscimento alla carriera, come detto, nel corso della rassegna "Ferentino é".
Un sabato, dunque, intensissimo per la cultura in Ciociaria. Un weekend destinato a continuare, se pensiamo che domani a Posta Fibreno andrà in scena CiociariArte, e la sera a Castelnuovo Parano un nuovo concerto dell'Orchestra da Camera.