La musica come esigenza, traduzione dell'anima e affermazione di sé. Ha le idee chiare Davide Pisani, di Monte San Giovanni Campano, che alla vigilia dei 16 anni ha fatto delle note una compagnia fedele, coltivando la passione con preparazione e costanza. Una gavetta alle spalle, nonostante la giovane età, tra esibizioni nelle piazze e serate live in alcuni locali della nostra provincia, ma con l'obiettivo di crescere ed ampliare i propri spazi.

«Studio musica da quando ne avevo 6, ho iniziato con chitarra classica, poi mi sono avvicinato anche all'elettrica e canto - la forza dell'adolescenza e la fame di musica nelle parole di Davide - Frequento il terzo anno del Liceo Scientifico a Veroli e il mio tempo libero, come quello di molti miei coetanei, gira intorno agli amici, allo sport, al calcio in particolare e alla musica, che è una costante da 10 anni. L'ho scoperta passando attraverso generi diversi e ora ascolto soprattutto trap-pop. Ho iniziato a scrivere testi e melodie durante la pandemia, un po' per passare il tempo un po' per esprimere davvero ciò che provavo. Ho realizzato già diversi brani, registrati presso VDSS Studio, parte dei quali pubblicati su Spotify (Dimenticarti, La Chimica dell'anima, Tutto questo è per te, Rapporto complicato), ma sento sempre più forte l'esigenza di comunicare attraverso le canzoni le mie emozioni. Per marzo è prevista la pubblicazione del mio prossimo singolo».

Proprio Spotify, sul finire del 2022 con il consueto bilancio di Il giovane Davide Pisani fine anno, gli ha dato conferma che il suo talento è ormai fuori dalle porte della sua cameretta: migliaia di ascolti in 51 Paesi solo per il brano Dimenticarti. La riproduzione dei suoi brani ha preso piede non solo sulla piattaforma digitale musicale, anche su YouTube dove cura un canale con tutti i suoi pezzi. Qualche mese fa anche un viaggio a Milano, un primo incontro con un'etichetta di livello che segue artisti di fama nazionale e non solo. Un sogno quello di Davide, che ormai non è più chiuso in un cassetto ma vibra in un slang ritmico, musiche da mettere a ripetizione, brani ad alta rotazione.