Numeri da capogiro per "Il Magico Bosco del Natale". «Un turismo che regala un nuovo sviluppo sostenibile» ha commentato l'assessore alla Cultura di Cassino, Danilo Grossi. «Ho passato l'ultimo giorno del periodo natalizio all'interno del "Magico Bosco del Natale" nelle Terme varroniane di Cassino.

Un luogo meraviglioso, unico nella sua bellezza che la natura gli ha regalato e che, negli ultimi anni, ha saputo ritrovare una nuova connotazione aperta soprattutto alle famiglie e ai bambini grazie al Bosco delle favole - ha aggiunto l'assessore Grossi - Una felice intuizione che ha portato le Terme varroniane a essere ormai il punto di riferimento nazionale per il turismo per famiglie». Nel periodo natalizio ogni giorno i visitatori sono stati numerosissimi, migliaia e migliaia. E durante il 2022 le Terme varroniane, grazie alle iniziative estive, autunnali e natalizie hanno totalizzato addirittura 150.000 presenze.

Numeri incredibili con presenze giunte da tutta la Penisola - non più solo dal Centro Italia - che oltre alle Terme varroniane hanno potuto visitare tutte le bellezze del territorio oltre a soggiornare e mangiare a Cassino. «Non posso che ringraziare Domenico Durante, Giuseppe Simeone, Marco Ciorra, Katia Carlino e tutto lo staff di ragazze e ragazzi che in questi anni sta lavorando per raggiungere risultati così strepitosi, al Bosco delle Favole oltre ai tanti espositori e al numeroso pubblico che vive al meglio il nostro territorio con un turismo sano e sostenibile» ha concluso l'assessore Danilo Grossi.