Il villaggio di Babbo Natale e il mercatino dell'artigianato hanno conquistato il numeroso pubblico che si è ritrovato nel fine settimana ad Ausonia. «La magia è credere: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa», il commento entusiasta del consigliere comunale Antonio Cardillo, delegato al turismo, che, insieme al sindaco Benedetto Cardillo e a tutta l'amministrazione comunale, ha realizzato la giornata tra divertimento, colori e musica.

«Ringraziamo per la collaborazione la Proloco, il centro anziani, l'associazione "La mia terra" di Giusi Petronio e Loredana Tartaglia, Giorgio Macera, la cooperativa "Nuovi orizzonti", il gruppo protezione civile, l'associazione carabinieri, il servizio manutentivo, la polizia locale, l'associazione "Mapendo Uvira Onlus", la sartoria sociale "Sottosopra"», hanno aggiunto.

Tutta la valle dei santi è addobbata a festa, ovunque è tanta la voglia di tornare a festeggiare il Natale come "prima", prima del Covid. Nella frazione di Monticelli di Esperia, l'associazione "Zafferano Viola", con il patrocinio dell'amministrazione comunale, porta in scena l'antica tradizione del presepe con una mostra che sarà allestita nei locali sottostanti piazza Unità d'Italia e che propone versioni della natività di tutto il mondo. Sarà possibile visitarla fino al prossimo 29 dicembre.