Nasce la "Nestor Theater Company": ballerini, attori, musicisti, cantanti, costumisti e tecnici. Quarantadue artisti in totale per un corpo di ballo al teatro Nestor di Frosinone. Lunedì scorso, nello storico teatro, la conferenza stampa di presentazione della compagnia di spettacolo. Un progetto innovativo che nasce da un'idea di Kevin Arduini, ballerino professionista e direttore artistico della compagnia, insieme a don Ermanno D'Onofrio, presidente della fondazione internazionale "Il giardino delle rose blu". Al tavolo anche il gestore della struttura, Maria Stella Mandova, orgogliosa di avere un corpo di ballo che rappresenti il teatro. Il 20 settembre ci sono state le audizioni. Tanti i ragazzi arrivati da fuori regione per partecipare alla selezione. Ora è tutto pronto per andare in scena.

Grande attesa per il debutto della compagnia che si esibirà il 10 ottobre con la favola della principessa Sissi. Già mille bambini hanno aderito allo spettacolo. Infatti è stata già fissata la replica che andrà in scena il 4 dicembre. Tra i presenti c'erano le due protagoniste, Tiziana Cardella, ballerina e attrice emergente, che ha avuto diversi ruoli in fiction e serie televisive italiane. A breve la rivedremo in una nuova serie Rai. Tiziana sarà la protagonista dello spettacolo, interpreterà il ruolo della principessa Sissi. Sul palco anche Chiara Dell'Omo, co-protagonista che, invece, interpreterà il ruolo di Elena, sorella di Sissi. Una favola per bambini che ha l'obiettivo di portare un po' di leggerezza e felicità per i più piccoli.

Cultura e solidarietà insieme
Parte del ricavato degli spettacoli andrà a finanziare i progetti umanitari del "Giardino delle rose blu". «Prima di arrivare qui ero spesso in tournée per l'Italia, in scena con diversi spettacoli. Ma non era la stessa cosa – ha detto il direttore artistico Kevin Arduini –Sostenere una fondazione internazionale con la tua arte ti riempie il cuore, è qualcosa di unico». Il 9 aprile, all'interno della fondazione, è nata Asdek. L'accademia di arte per il sociale che propone corsi gratuiti di danza e canto ai bambini più bisognosi.

Tanti gli sponsor che sostengono la compagnia, come la Big Business Innovation Group (main sponsor). «Arte e solidarietà: un connubio vincente che ci ha permesso di mettere in pratica tante iniziative benefiche – ha spiegato don Ermanno – Abbiamo distribuito una ventina di borse di studio a ragazzi ucraini presenti nei territori dove la nostra accademia si è esibita. E adesso abbiamo intrapreso un nuovo progetto che ci ha permesso di mettere a disposizione abbonamenti per un gruppo di persone bisognose». Uno degli obiettivi dell'iniziativa è proprio quello di allargare la platea del pubblico, che oggi è ancora destinata a pochi. Il corpo di ballo ha il patrocinio del Comune di Frosinone. Ieri è intervenuto anche il sindaco, Riccardo Mastrangeli. «Un progetto ambizioso che innalza l'offerta culturale della nostra città. Ma non solo –ha affermato il sindaco Mastrangeli – Coinvolge anche un'eccellenza del nostro territorio, il conservatorio di Frosinone. Un'iniziativa che vede protagonisti tanti artisti giovani, uniti per la solidarietà».