Ha preso il via in località Chiesuola (Latina) la sesta edizione della Festa della mietitura. È inizia il 9 luglio alle 18.30 con la mostra dei mezzi storici e il taglio del nastro, introdotto dalle majorettes Blue Twirling e dalla banda musicale Città di Latina. Tra gli eventi in programma fino al 18, il convegno "Produzione agricola ed eccellenze del territorio", la rievocazione della trebbiatura il 16 luglio; la processione religiosa; la serata di beneficenza per "Martina e la sua luna"; il cabaret con Angelo Carestia, Antonio Catalano, Oscar Biglia; l'esibizione degli Sbandieratori Leone Rampante di Cori e del coro Big Soul Mama.

Attiva dai primi anni ‘80 fino al 1994, la Festa è tornata in auge nel 2015 grazie alla determinazione e alla passione dell'associazione culturale Chiesuola, nata proprio per far rivivere le tradizioni legate alla terra e all'agricoltura. La manifestazione riprende quest'anno, dopo l'ultima del 2019. Oltre alle altre iniziative in programma, per i dieci giorni della Festa della mietitura si svolgerà la rassegna "Angolo del libro. Incontri con l'autore": un salotto letterario sul palco centrale ogni sera alle 20.15 per conoscere o riscoprire libri e scrittori in un contesto inusuale. Gli incontri saranno coordinati dai giornalisti Fabrizio Giona e Mauro Nasi.

Si comincia domani con Martina Pregnolato e "Il castello d'estate", Acheringa Edizioni; si prosegue domenica con Lucia Fusco, autrice di "Come acqua amara. Sezzesi, susaroli, pipernesi e cispadani", Edizioni Sintagma; lunedì 11 sarà la volta di "Terra Pontina. Podere 599" di Carla Zanchetta, Atlantide Editore; martedì 12 Giulio Alfieri presenterà la sua opera "Questo piatto di grano", Atlantide Editore; mercoledì 13 riflettori puntati su "Viaggio nella Terra Pontina" di Giancarlo De Petris, un ‘carnet de voyage' tra le bellezze del nostro territorio; il 14 luglio protagonista della serata è Emilio Andreoli con "Latina e i miei racconti. I luoghi d'aggregazione", Edizioni Progetto Futuro"; venerdì 15 si volta totalmente pagina per la presentazione del libro "Era mio padre", Laura Capone Editore, di Claudia Saba; sabato 16 luglio Lucia Santucci presenterà due libri pubblicati da Edizioni DrawUp, "L'equilibrio delle sfere di cristallo" e "Un amore così", che fanno parte di una trilogia; domenica 17 Beatrice Cappelletti condurrà il pubblico nel mondo de "La leggenda della Bella Ninfa", Edizioni Sintagma, con illustrazioni di Luciano Bracci. Lunedì 18, ultimo capitolo dell'Angolo del libro con "Sul sentiero dell'origano selvatico" di Francesco Giuliano, Aracne Editrice. La manifestazione è organizzata dall'Associazione Chiesuola con il contributo di Regione Lazio, Provincia e Comune di Latina, Consorzio Bonifica Lazio Sud Ovest.