Le note del pianoforte di Claudio Filippini hanno dato il La ai concerti organizzati da 52nd Jazz nella suggestiva cornice del Giardino di Ninfa. In tantissimi si sono lasciati trasportare dalle note del talentoso pianista, classe 1982, che finta piccolissimo coltiva la passione per la musica, da quando a 7 anni intraprende lo studio del pianoforte, diplomandosi a 21 anni presso il Conservatorio "G.B. Pergolesi" di Fermo. Con lui sul palco una giovanissima e talentuosa batterista, Evita Polidoro e Luca Bulgarelli al contrabbasso.

"E' la prima volta che suoniamo assieme, vediamo cosa verrà fuori" dice Filippini. Ed escono brani standard del jazz, come nelle più tradizionali jam session in cui ci si studia, si trova un accordo e si inizia a suonare. Sono brani che sono un preludio di quello che sarebbe venuto dopo: una magistrale live del suo brano "forever", di un brano tratto dal film "The Uninvited" del 2009, "Flying Horses" tratto dall'album Dirty Six. Le mani di Claudio Filippini volano sul piano, Evita Polidoro e Luca Bulgarelli lo guardano e iniziano a seguirlo con una fluidità che ritroviamo nei brani che si susseguono.

Poche parole prima di ogni pezzo e poi è come sussurrare un "suoniamo". L'istantaneità di questo concerto non sfugge al pubblico che apprezza e che spesso esplode in applausi di apprezzamento prima che l'esecuzione finisca. Ma non ci si poteva aspettare che questo da un artista considerato dalla critica specializzata tra i migliori talenti del jazz italiano, che si è esibito in Italia e all'estero con musicisti e formazioni di fama internazionale come Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Giovanni Tommaso, Maria Pia De Vito, Luca Bulgarelli, Marcello Di Leonardo, Dario Deidda, Rosario Giuliani, Battista Lena, Francesco Bearzatti e molti altri.

I prossimi appuntamenti col jazz a Ninfa sono per il 9 luglio con i Trio Corrente composto da Paulo Paulelli, Edu Ribeiro e Fabio Torres. Con i concerti è possibile prenotare anche la visita al tramonto del Giardino di Ninfa. Info su: https://bit.ly/NJazz22.