Toyota ha presentato la nuova bZ4X, prima vettura 100% elettrica del gruppo e capostipite della nuova gamma bZ (Beyond Zero) di veicoli Full Electric Toyota. Il nuovo brand di Toyota rappresenta come i veicoli elettrici a batteria possano fare molto di più che garantire zero emissioni nel viaggio verso la carbon neutrality. Andando "oltre lo zero", Toyota vede i BEV come un contributo fondamentale per una migliore mobilità per tutti, aiutando a migliorare la vita delle persone grazie a libertà di movimento, sicurezza e tranquillità.

La bZ4X è la prima vettura costruita sulla nuova architettura BEV del gruppo, basata sulla filosofia eTNGA e progettata, ottimizzata e dedicata ai veicoli elettrici. Questa architettura completamente nuova ha la flessibilità necessaria per essere utilizzata per potenziali modelli futuri di bZ ed è progettata per la produzione in scala. In particolare, la sottile unità delle batterie è situata interamente sotto il pianale del veicolo e fa parte del telaio, contribuendo a ottenere un baricentro basso, un bilanciamento ideale dei pesi anteriore/posteriore e un'elevata rigidità della struttura.

La bZ4X a trazione anteriore è alimentata da un motore elettrico ad alta efficienza da 150 kW montato anteriormente. Produce 204 CV e 266 Nm di coppia, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi e una velocità massima di 160 km/h. Il modello AWD è dotato di motori anteriori e posteriori da 80 kW che lavorano su un asse ciascuno. La potenza massima è di 218 CV, con 337 Nm di coppia e il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h scende a 6,9 secondi. Il bilanciamento della potenza dei motori anteriori e posteriori è ottimizzato per avere un migliore consumo energetico complessivo.

Ad esempio, viene utilizzato solo il motore anteriore quando è sufficiente una coppia motrice ridotta. La batteria agli ioni di litio da 71,4 kWh può essere ricaricata rapidamente senza compromettere la sicurezza o la durata: una carica dell'80% può essere raggiunta in 30 minuti con un sistema di ricarica rapida da 150 kW (CCS2); sfruttando al massimo le potenzialità dell'on board charger da 11kW, una carica completa richiederà 7 ore.

I dati ufficiali sulle prestazioni WLTP della bZ4X confermano che il veicolo è in grado di garantire un'ampia autonomia di guida. Il modello a trazione anteriore raggiunge i 516 km con la batteria completamente carica. La versione a trazione integrale ha invece un'autonomia ufficiale superiore ai 450 km. Il piano di lancio della bZ4X prevede una fase di pre-booking a partire da luglio, durante la quale i clienti potranno acquisire il diritto di prelazione sulla vettura ed eventualmente ottenere vantaggi qualora dovessero finalizzare l'acquisto. I prezzi verranno comunicati contestualmente all'apertura degli ordini, prevista a ottobre. Il primo weekend di lancio è invece pianificato per gennaio.