Dal 2002 la Golf R rappresenta l'allestimento più sportivo della gamma della popolare vettura tedesca. Da sempre più estrema e potente della mitica GTI, la prima versione si chiamava R32, sprigionava ben 241 cavalli ed era dotata di trazione integrale. Il marchio di Wolfsburg festeggia questo ventesimo anniversario con la nuova serie speciale "20 Years" che si distingue esteticamente per il look decisamente aggressivo in cui spiccano i cerchi in lega Estoril da 19 pollici con le razze tornite a specchio e dalle superfici esterne nella nuova variante cromatica nero e blu. A richiesta, possono essere ordinati anche completamente neri.

Nella coda si nota lo spoiler sul tetto che enfatizza il look da corsa della vettura, mentre il logo R blu è apposto su calandra, parafanghi e portellone. Nell'abitacolo troviamo sedili anteriori sportivi rivestiti di serie in pelle nappa e dotati di climatizzazione attiva, inediti inserti decorativi in carbonio nei rivestimenti laterali delle porte e sulla plancia, e infine un volante sportivo multifunzione dotato di levette di comando più grandi. Rispetto all'attuale R (da 320 CV), la versione "20 Years"vede la potenza del suo 2.0 turbo portata a 333 cavalli, diventando così la più potente Golf mai prodotta.

Il motore è abbinato al cambio DSG e alla trazione integrale 4Motion con differenziale posteriore R-Performance. È inoltre dotata del pacchetto R-Performance e dei profili di guida aggiuntivi "Special"e"Drift". Il primo è stato appositamente concepito sul Nordschleife del Nürburgring e vede tutti i parametri principali adattati ai circuiti più complessi, mentre il secondo è configurato per l'impiego su percorsi chiusi, consentendo di godere al massimo delle prestazioni della trazione della sportiva tedesca. La Golf R 20 Years.
Sarà ordinabile solo fino alla metà del 2023 a partire da 59.600 euro.