E alla fine vince Castro dei Volsci: la finalissima del contest sul "Borgo più bello d'Italia nel Lazio", organizzato dalla pagina Visit Lazio, è della cittadina ciociara. La sfida finale, dopo un torneo durato diverse settimane, ha visto coinvolti anche i borghi di Subiaco e San Felice Circeo, ma alla fine Castro dei Volsci è riuscito ad averne la meglio, trionfando con più di mille voti di distacco da Subiaco e quasi duemila rispetto a San Felice Circeo, compagini rappresentanti rispettivamente la Città Metropolitana di Roma e la Provincia di Latina, la classifica finale dice infatti: Castro dei Volsci 5.619 voti contro i 4.488 di Subiaco e i 3.838 di San Felice Circeo.

Una grande soddisfazione per tutta la Provincia di Frosinone che già dalla mattinata di ieri, una volta appresa la classifica finale, ha potuto gioire del brillante risultato. Una vittoria condivisa da tutti i ciociari che nelle settimane precedenti non hanno mai fatto mancare il proprio supporto ai propri conterranei, manifestato anche dai numerosi post di congratulazioni espressi dai vari amministratori locali nei confronti della giunta castrese di Massimo Lombardi. Una vittoria meritata perché da molti anni gli amministratori castresi portano avanti una vincente politica di sostegno e promozione dal punto di vista culturale e paesaggistico del proprio paese, già da diverso tempo annoverato tra i Borghi più belli d'Italia e costantemente presente in rassegne e iniziative di tipo culturale, storico e paesaggistico locali e non solo.

Un'altra medaglia da portare e mostrare con orgoglio per i castresi: «Non so con certezza se effettivamente il nostro era il borgo più bello tra tutti quelli in concorso –ha dichiarato senza nascondere la propria gioia, subito dopo la comunicazione della vittoria, il vicesindanco Leonardo Ambrosi – Sarei troppo di parte per esprimere un giudizio oggettivo. Ma so invece che il nostro è stato senza dubbio il paese più unito e fiero di sé – e prosegue – Abbiamo ingaggiato sfide che sembravano inizialmente impossibili: Amatrice prima e l'associazione con la reazione abbraccio (una delle emoticon utilizzate nel post del contest per esprimere il proprio voto su Facebook) dopo. Eppure con la testardaggine e la tigna che ci contraddistingue abbiamo innescato un effetto domino oltre ogni aspettativa e al quale, neppure i Comuni più blasonati, hanno potuto tener testa».

La chiave della vittoria è stato «un passaparola inarrestabile scatenato da utenti ciociari e castresi orgogliosi di esserlo e che ha saputo coinvolgere ogni contatto e ogni amicizia in giro per il mondo, sensibilizzandola a votare il nostro borgo. Una battaglia alla quale non si sono sottratti anche tanti amici amministratori comunali e provinciali che ringrazio per aver sostenuto l'unico Comune ciociaro rimasto in concorso. Semmai ce ne fosse stato bisogno – ha concluso il vicesindaco – abbiamo ora anche questa legittimazione: Castro dei Volsci piace e fa parlare di sé.
Prendiamoci tutti cura dei nostri tesori e delle nostre bellezze perché siamo il Borgo più bello d'Italia nel Lazio».

Oltre al titolo e alla gloria di essere il più bello tra i belli, è previsto che l'assessore regionale al Turismo Giovanna Pugliese si rechi nel paese ciociaro a portare formalmente le congratulazioni dell'ente che rappresenta e a complimentarsi personalmente con tutta la popolazione del borgo nel corso di una visita ufficiale. Un'ulteriore nuova possibilità per Castro di mettersi in mostra e farsi conoscere, catalizzando l'attenzione di nuovo pubblico e attraendo a sé nuovi visitatori, spinti dalla voglia di conoscere il più bello, ora possiamo dirlo davvero, tra i più belli e interessanti centri storici e culturali della nostra Regione.