Una vera e propria magia. Quella che si legge nei libri delle fiabe osi vede nei filmche emozionano, che incantano, che fanno sognare. E il sogno di tutti i bambini, e anche degli adulti, ieri è diventato realtà. Hanno vissuto l'ul timo giorno delle festività natalizie nel miglioredei modi. Sembrava di essere catapultati nel magico mondo di Babbo Natale e della Befana, con tutta la carovana dei loro simpatici amici. Dove? Al Christmas Village a Frosinone. Il Parco del Matusa, tra luminarie, spettacoli e intrattenimenti esclusivi, ha stregato anche ieri un pubblico di tutte le età. La magia è iniziata dal primo pomeriggio con l'arrivo della Befana trainata dal suo pony Blue Moon e circondata dai suoi spazzacamini. È stata poi ospitata da Babbo Natale nella "Santa Claus Factory". E per i bambini e gli adulti la visita nella casa di Babbo Natale è stata ancora più speciale. Ad accoglierli gli spazzacamini. Hanno, infatti, accompagnatoi visitatori a ringraziare il generoso Babbo Natale che ha ospitato la povera Befana. Poi sono passati nella fabbrica dei giocattoli, ma il cuore batteva già a mille perché da lì a poco avrebbero conosciuto la Befana.

Qualcuno l'ha trovata che dormiva, altri su una sedia a dondolo. E la Befana è salita anche sui trampoli. Diverse e spettacolari le esibizioni degli artisti. Suggestivo lo spettacolo di danza aerea di "Namnèsia". C'era poi il mimo "Spazzacamino", non è mancato neppure "Maurice" che si è esibito in giochi col fuoco. Al parco sono arrivati anche trampolieri in attesa dello show sul ghiaccio "Befana on Ice". E la Befana sul ghiaccio e tutti gli artisti e campioni che si sono esibiti hanno lasciato a bocca aperta gli spettatori attorno alla pista di pattinaggio sul ghiaccio (che resterà aperta fino al 9 febbraio). Standing ovation per il cast di pattinatori nel quale spiccavano atleti della nazionale italiana di specialità.

Il plauso del sindaco
«Boom di presenze per il Christmas Village. Oltre 10.000 gli ingressi collezionati soltanto negli ultimi tre giorni ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani Il Villaggio, organizzato da Iniziative editoriali con il patrocinio del Comune di Frosinone, è stato inaugurato il 6 dicembre, attirando, sin dal giorno di apertura, una platea composita dal punto di visto anagrafico e geografico: oltre il 50 per cento dei visitatori infatti, è arrivato da fuori città e, di questi, più della metà da fuori provincia. Moltissime, infatti, le persone residenti nella Capitale, nella province di Viterbo e Latina e nella zona sud di Roma (Valmontone, Colleferro, Marino, Frascati, Guidonia, Tivoli) che hanno trascorso a Frosinone ore di divertimento e socializzazione, dedicandosi anche agli acquisti.

I numeri del successo del Christmas Village parlano da soli: oltre 40 tra artigiani e commercianti presenti nel Mercatino incantato; 70 i giovani coinvolti nella organizzazione delle attività programmate; un calendario di eventi con 10 spettacoli nell'area palco,30 nella pista di pattinaggio; 4 giorni con artisti di strada e attrazioni su tutto il parco, 3 giorni di momenti ludici per i più piccoli con giochi tradizionali in legno. Gremitissima la platea dello show di Cristina D'Avena. Il Parco del Matusa conferma come gli investimenti oculati sull'economia verde possano attrarre, in poco tempo, nuove risorse ed interessi ben oltre i confini del capoluogo e della provincia, a riprova del fatto che la realizzazione di infrastrutture ed innovazioni, nella progettazione dell'ambiente urbano, sta aprendo nuovi scenari e flussi turistici proprio a metà strada tra Roma e Napoli».

La programmazione portata avanti, inoltre, ha incluso anche la promozione e la valorizzazione dei prodotti enogastronomici della Ciociaria «declinati nelle varie proposte dell'area food, a cominciare dagli stand realizzati dalla Coldiretti. Il Parco ha, inoltre, beneficiato del contributo di tante eccellenze del territorio, come il Conservatorio di Musica "Refice", per stilare il programma artistico della manifestazione, dando vita a una collaborazione più che positiva. Il Christmas Village si è chiuso nel giorno dell'Epifania con l'arrivo della vecchina più amata dai piccoli e con il grandioso spettacolo sulla pista di pattinaggio con un cast di pattinatori nel quale spiccavano atleti della nazionale italiana di specialità». Ma la festa al Parco del Matusa continua.

L'Ice Park, la pista di pattinaggio sul ghiaccio che ha registrato numeri da record, resterà aperto fino al 9 febbraio osservando i seguenti orari: dal lunedì al giovedì dalle 15 alle 20, il venerdì dalle 15 alle 24, il sabato dalle 10 alle 24 e la domenica dalle 10 alle 22. E da lunedì 13 gennaio arriva una sorprendente novità, ci sarà infatti la possibilità per tutte le scuole di prenotarsi per accompagnare gli studenti che potranno pattinare con costi agevolati tutti i lunedì e i martedì dalle 9.30 alle 12.30. Da venerdì 10 a domenica 12 riapre anche il mercatino. Ancora un weekend per acquistare prodotti locali approfittando di qualche sconto.