Torna la Mostra d'arte cinematografica dedicata al grande Vittorio De Sica. Da questa sera, fino al 3 agosto nel chiostro del museo civico dalle 21.30 saranno proiettate pellicole che hanno fatto la storia del nostro Paese. Si parte con "Amanti". «Una manifestazione culturale, un festival che si propone di promuovere la cultura cinematografica innanzitutto tra i giovani - ha detto il sindaco De Donatis-  ma anche tra la popolazione complessiva di una città che ha dato i natali a Vittorio De Sica che deve proporsi di affrontare il suo obiettivo attraverso la molteplicità degli aspetti che caratterizzano l'arte cinematografica: la realtà, il sogno, la spettacolarità, la raffinatezza estetica, appunto e il dialogo con le altre arti, in particolare il teatro e la musica.

In modo da saper coinvolgere e riportare al cinema sia le nuove generazioni sia altri strati sociali e fasce generazionali».
«La Mostra d'arte cinematografica "Vittorio De Sica" si articola - ha aggiunto - nel corso dell'anno, in diversi momenti e iniziative: dall'omaggio a Vittorio De Sica e alla sua opera di attore e regista, alle serate di "Cinema sotto le stelle", con spettacoli di teatro e musica nelle piazze di Sora, a un concorso per cortometraggi e documentari, a laboratori di linguaggio cinematografico e di riprese e montaggio realizzati con le scuole, a una rassegna conclusiva di cinema che mette a confronto il grande cinema italiano di ieri e di oggi, interamente ideata e realizzata con la partecipazione attiva e creativa dei giovani e degli studenti».