Maurizio Oliva, volto noto delle fiction e del cinema nazionale, sbarca in prima serata. Questa sera su Rai Uno andrà in onda la prima puntata della serie basata sull'opera di Umberto Eco. Non un semplice libro, un vero e proprio tassello della storia della letteratura mondiale. Oliva, che vanta una ventennale esperienza in ambito televisivo e cinematografico con artisti del calibro di Sabrina Ferilli, Diego Abatantuono e Marco Bocci, sarà l'assistente di padre Remigio. La serie è stata girata a Cinecittà con esterni in Abruzzo e Umbria. Nel cast Rupert Everett, John Turturro, Fabrizio Bentivoglio, Alessio Boni, Stefano Fresi e tanti altri.

«È stata un'esperienza fantastica - ha dichiarato Oliva -. È stato registrato in inglese. Quattro mesi di grande lavoro per un risultato che andrà in onda questa sera». Le cifre della serie tv coprodotta da 11 Marzo film, Palomar e Tele Munchen Group in collaborazione con Rai Fiction, costata 26 milioni di euro, sono già da record prima della messa in onda: è stata venduta, a scatola quasi chiusa, quando il prodotto non era ancora finito, in 136 paesi, dalla Francia al Sud America, dalla Germania agli Usa all'Inghilterra, che per la prima volta trasmetterà un prodotto italiano in prima serata su una delle reti principali della Bbc.