Dopo il successo della prima data gli organizzatori del presepe vivente di "Carano" si preparano al bis. La prima del 30 dicembre scorso ha avuto una ottima risposta di pubblico. Ora l'attesa è tutta per domenica prossima quando gli organizzatori replicheranno la rappresentazione che vede tanti figuranti dislocati nelle capanne realizzate lungo il percorso.
L'orario di apertura è fissato alle 17.30 quando si aprirà il tragitto lungo le sponde del fiume Cosa per poter visitare la rappresentazione, che si snoderà in un percorso tra natura e vecchie botteghe fino alla culla della natività.

Un nuovo appuntamento da non mancare specialmente per coloro che si sono persi la prima rappresentazione. L'ambientazione e lo scenario ricostruito con dovizia di particolari dagli organizzatori merita una visita. Un plauso lo meritano anche i tanti personaggi, che sfidando il freddo pungente, ancora una volta parteciperanno all'iniziativa nata anni fa grazie al locale comitato. Dopo la rappresentazione del 30 dicembre sono stati numerosi i commenti positivi.

Unico neo che per arrivare nella zona del presepe i lampioni, come noto, sono spenti. Chissà se per domenica almeno quelli presenti lungo la strada che porta al presepe vivente per una serata verranno riaccesi. Anche per una questione di sicurezza.