Grande partecipazione di pubblico per la terza edizione della "Festa del peperone dop di Pontecorvo". Un appuntamento che ha coinvolto l'intero rione Civita con un percorso enogastronomico ricco e variegato: una camminata nel gusto e nella scoperta delle eccellenze locali. In tutto il centro storico sono stati allestiti una serie di stand espositivi che hanno mostrato ai tanti presenti le diverse proposte enogastronomiche del territorio. Dalla birra artigianale interamente prodotta in zona all'olio di Ausonia.

Ma a farla da padrone è stato indubbiamente il peperone proposto sotto ogni forma: dalla salsa per la pasta, al liquore, dal contorno per le salsicce a quello per il pesce fino al gelato. Un evento organizzato dal sindaco Rotondo e dal vicesindaco e assessore all'agricoltura Nadia Belli che ha riscosso un successo enorme. Ogni zona del centro storico aveva una sua peculiarità e una proposta di"spettacolo/cibo" completamente differenti.

«Siamo soddisfatti dell'ottima riuscita della terza festa del peperone dop, ciò dimostra che, quando si lavora nel solo interesse della comunità, unendo tradizione e cultura, il successo è garantito -ha affermato Rotondo- Centinaia di persone hanno trascorso la serata tra le sette postazioni culinarie, allietate dalla musica.
Tanti gli sforzi che si stanno facendo per promuovere e incentivare il peperone dop, solo agli inizi di settembre abbiamo ospitato un evento internazionale per l'esportazione del prodotto. Ringrazio il vice sindaco e assessore all'agricoltura Nadia Belli, i commercianti, la proloco, la protezione civile, i carabinieri e i vigili urbani, e quanti hanno reso perfetta la festa in onore del nostro prodotto tipico».