"Notte bianca 2018", cresce l'attesa per il secondo appuntamento con il vino Cesanese. La "notte bianca", percorso artistico notturno sotto il segno del divertimento, giunta alla decima edizione, si svolgerà a Piglio sabato a partire dalle 21, su iniziativa della civica amministrazione. Sono previste manifestazioni culturali, spettacoli musicali e stand gastronomici dove, nelle varie piazze, nei giardini pubblici e nelle caratteristiche viuzze medievali del centro storico, si potranno degustare i prodotti tipici ciociari, accompagnati dal pregiato e noto vino DOCG Cesanese del Piglio.

«La notte bianca - a detta degli organizzatori - ha lo scopo di diffondere la cultura del vino tra i giovani per accostarli all'enologia con un approccio soave, romantico e morbido e di far rivivere tutte le testimonianze del passato, disseminate nel territorio di Piglio, luogo di antiche tradizioni contadine ancora oggi tenute vive dalle mostre che raccolgono attrezzi ed oggetti e dalle sagre». La "notte bianca", ha avuto origine sedici anni fa (2002) in Francia ed è proseguita, per la prima volta, il 27 settembre 2003 a Roma su iniziativa del sindaco Walter Veltroni e dell'assessore Gianni Borgna e, dal 2008, si festeggia anche a Piglio.