Anche quest'anno il Duomo di Ferentino ospiterà La Passione 2018. L'evento, sotto forma di recital-concerto, andrà in scena mercoledì 28 marzo, alle ore 21.15. L'appuntamento è a cura dell'associazione culturale Le Strenghe di Ferentino, coordinata da Cataldo Nalli alla regia e voce narrante.
I protagonisti
Prenderanno parte alla serata il soprano Eleonora Caliciotti e Nicoletta Evangelista all'organo, pianoforte e clavicembalo; le artiste proporranno, in alternanza alla lettura dei testi, suite e brani di musica sacra e profana, tra cui arie di Mozart, Puccini, Rossini e Fauré. Inoltre il quartetto d'archi "R e f ice", gli allievi del laboratorio teatrale diretti da Cataldo Nalli; luci e suoni di "Dionisarte". Sponsor e patrocinio sono assicurati dal Comune e dalla Pro Loco di Ferentino e Bcc Roma. La Passione è promossa da Le Strenghe, sodalizio presieduto da Graziella Caliciotti. «Corpo centrale della performance – spiega l'artefice Nalli sarà la lettura di testi letterari e poetici tratti da autori come Mario Luzi, Michail Bulgakov, Alda Merini, Anna Achmatova, Boris Pasternak: a loro il difficile compito di spiegare, con parole umane, il mistero della Pasqua, che è evento soprannaturale, e nel quale si contrappongono incessantemente vita e morte, luce ed ombra, materia e spirito.
Ad impreziosire la parte concertistica è prevista quest'anno la presenza del quartetto d'archi "Refice" c o m p osto da Demi Laino (violino primo), Simona Foglietta (violino secondo), Silvia Dello Russo (viola), Donato Cedrone (violoncello e direzione artistica). La performance, che rifugge da ogni idea di esibizione enfatica o virtuosistica, si avvarrà inoltre della presenza degli allievi del laboratorio teatrale promosso dall'associazione Le Strenghe». Dunque appuntamento nel Duomo di Ferentino, il prossimo 28 marzo, con l'atteso evento de La Passione, un recital-concerto in programma dalle 21.15.