Torna anche quest'anno, dal 6 al 10 dicembre, a Roma, "Più libri, più liberi", la Fiera della piccola e media editoria. In occasione della sedicesima edizione la splendida manifestazione capitolina abbandona la storica sede del Palazzo dei Congressi per spostarsi, sempre in zona Eur, nell'avveniristica "Nuvola" progettata dall'architetto Massimiliano Fuksas. Anche stavolta gli organizzatori hanno fatto le cose in grande. Basterà infatti scaricare il programma della rassegna capitolina (www.plpl.it), per rendersi immediatamente conto che l'offerta di eventi proposta al pubblico è vastissima e variegata, ed infatti prevede decine di presentazioni, incontri e dibattiti nel corso dei quali si parlerà di politica, costume, musica, cinema, sport, ma soprattutto di letteratura. Suggerire un "percorso espositivo" è molto difficile, in quanto per tutti coloro i quali vorranno fare un salto a "Più libri, più liberi", ci sarà davvero l'imbarazzo della scelta. Pensando di far cosa gradita, e senza ovviamente alcuna pretesa di esaustività, ci permettiamo allora di segnalare almeno qualcuno degli eventi del ricchissimo programma. Il 6 dicembre, alle 11.45, nel Caffè Letterario Rai, Lirio Abbate intervisterà il presidente del Senato Pietro Grasso, per parlare di "Politica ed antimafia". Entrambi, alle 12.30, saranno poi ospiti di Corrado Augias, in diretta radiofonica, per una puntata speciale di "Quante storie". Alle 18.30, nella Sala La Nuvola, è prevista un'interessantissima chiacchierata ("Una vita ribelle") tra Luis Sepulveda e Giancarlo De Cataldo. Lo scrittore italiano sarà presente anche il giorno successivo, alle ore 18.30, nella Sala Luna, per presentare il suo nuovo libro, intitolato "Un fitto mistero". Sempre il 7 dicembre, alle ore 15, nella Sala Sirio, Monica Guerritore e Massimo Roccaforte parleranno dei grandi poeti russi e del libro di Davide Brullo "1917 – I poeti che fecero la rivoluzione". Nella stessa sala, alle 18, Alessandro Barbaro e Massimo Bray presenteranno il libro "Matilde Serao" di Nadia Verdile. Alle 18.30 il direttore del quotidiano "La Repubblica" Mario Calabresi, illustrerà, nella Sala Polaris, l'interessante volume "La storia mondiale dell'Italia" di Andrea Giardina. In contemporanea, nella Sala La Nuvola (mediati da Angelo Aquaro) Tommaso Cerno e Maurizio Ferraris tratteranno un tema attualissimo, e cioè di come realizzare un "Manuale antifake".

Particolarmente nutrito e interessante è il programma dell'8 dicembre. A raccontare l'Italia di oggi saranno Sergio Nazzaro e Pietrangelo Buttafuoco, i quali presenteranno, assieme ad Andrea Di Consoli, il loro libro "L'insoluto" (ore 10.30 – Sala Elettra). Alle 13.30, nella Sala Marte, si parlerà invece di sport. Alla presenza degli olimpionici Elisa Di Francisca, Sandro Campagna ed Abdon Pamich, e del nostro Franco Fava (è nato infatti a Roccasecca), verrà infatti presentato il libro "Oro azzurro" di Dario Ricci e Carlo Santi. Alle ore 14.30 (Sala La Nuvola) sarà invece la volta di Marco Travaglio, che dialogherà con il pubblico in occasione della presentazione in anteprima del suo nuovo lavoro, intitolato "Balle spaziali". Alle 15.30 Giancarlo Governi ed Edoardo Albinati, (vincitore nel 2016 del Premio Strega e noto tifoso laziale), saranno in compagnia di una delle bandiere della squadra biancoceleste, autore del libro autobiografico "Bruno Giordano: una vita sulle montagne russe". Alle 16.30, nella Sala Marte, invece, si parlerà di un volume molto curioso, intitolato "Dal nascondino al sudoku – Storie di giochi", di Andrea Angiolino, che verrà presentato da Gianluca Falletta. Alle 18.15, nel Caffè Letterario Rai, Roberto Giacobbo, intratterrà il pubblico parlando del suo libro "L'uomo che fermò l'Apocalisse", che racconta la vera storia di Stanislav Evgrafovich Petrov, il militare sovietico che, allalba del 26 settembre del 1983, sospettando (a ragione) che la segnalazione dell'invio di missili nucleari contro l'Urss da parte degli Usa fosse un falso allarme, decise di non fare la telefonata che avrebbe probabilmente dato inizio alla terza guerra mondiale. Il 9 dicembre alle ore 11, nel Caffè Letterario Rai, verrà presentato il saggio di Marco Malvaldi "L'architetto dell'invisibile, ovvero come pensa un chimico". In contemporanea, nella Sala Luna, invece, il protagonista sarà uno degli scrittori più celebrati degli ultimi anni: John Williams (autore del libro cult "Stoner"). In particolare verrà analizzato, dai membri del gruppo Facebook "Leggo Letteratura Contemporanea", il romanzo storico dell'autore americano, intitolato "Augustus", e dedicato alla figura di Ottaviano Augusto. Alle 11.30, nella Sala Elettra, il compositore ed arrangiatore Gian Piero Reverberi ci condurrà nella musica del suo passato, illustrando i contenuti del suo libro "La testa nel secchio – Tenco, Paoli, Lauzi, Ciampi, Dalla, le mie figiuate in compagnia degli autori". Alla stessa ora, nella Sala Giove, verrà invece presentato il volume di Massimo Borghesi "Papa Francesco. Una biografia intellettuale"; alle 14.30 Maurizio De Giovanni sarà il perfetto mediatore del dibattito sul "Giallo Made in Italy", e con l'occasione ci farà scoprire il libro di Antonio Mascolo, intitolato "La primavera cade a novembre". Nella giornata conclusiva della Fiera (il 10 dicembre), alle ore 10.30, la criminologa Roberta Bruzzone sarà tra i protagonisti del dibattito "I serial killer esistono solo nei film?", e discuterà con Mario Iannaccone, autore del libro "Meglio regnare all'inferno". Tutt'altra atmosfera, in contemporanea, nella Sala Nuvola.

Gigi Proietti e Walter Veltroni parleranno infatti di "Roma, una città di cinema, teatro e tv". Alle 11.30, nella Sala Elettra, la protagonista sarà invece la satira. Giorgio Forattini presenterà, assieme a Giorgio dell'Arti, il suo nuovo libro "Abecedario della politica". Contestualmente, nell'Arena Robinson, Roberto Saviano spiegherà al pubblico "Il lato scomodo del giornalismo". A mediare il dibattito, Gregorio Botta. Alle 15 Alessandro Barbero illustrerà i contenuti del suo nuovo saggio "Caporetto". Ricordiamo che il famoso storico farà altrettanto a Frosinone, domenica 17 dicembre, alle ore 17, nel Salone dell'Amministrazione Provinciale, in occasione dell'incontro organizzato dalla Biblioteca Comunale e dalla Associazione Culturale "I Biblionauti". A chiudere "Più libri più liberi", nella Sala Vega, alle 18, Stefano Cacciagrano, Andrea Ciaffaroni, Stefano Disegni, Benedetto Gemma e Giampiero Ingrassia presenteranno il libro "Mr Laurel & Mr Hardy", un affettuoso omaggio ai due grandi comici americani.