Domani mattina a partire dalle 7.30 le telecamere di Rai 3 della trasmissione "Sulla via di Damasco" racconteranno l'impegno della cooperativa Diaconia e della Caritas della diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino capace di generare valore sociale per il territorio. 

Il tutto partirà dal monastero di Sant'Erasmo a Veroli un luogo intriso di arte e storia, un tempo abbandonato, tornato a splendere proprio grazie al lavoro di Diaconia. La conduttrice Eva Crosetta sarà in compagnia di Marco Toti, direttore della Caritas diocesana di Frosinone, che illustrerà le tante attività portate avanti da Diaconia e dalla stessa Caritas. Azioni che quotidianamente sostengono persone e famiglie in difficoltà, poveri, anziani, disabili, migranti e donne vittime di violenza. Ad essere raccontate saranno le storie di tre persone seguite e sostenute dalla cooperativa Diaconia. Quella di Omar, giovane migrante arrivato dal Ghana e oggi lavoratore presso un'azienda locale di Frosinone. La toccante testimonianza di Katerina, giovane mamma di due bambini fuggita dalla guerra in Ucraina e accolta a Formia (LT). Oltre al percorso di rinascita di Angelo, seguito presso la struttura per persone disabili di Ceccano "La casa dell'amicizia". 

Tre storie che rappresentano l'innovazione sociale generata da Diaconia: aiutare le persone a superare le proprie fragilità con percorsi di vita autonoma. L'appuntamento con "Sulla via di Damasco" è alle 7.30 di domenica 7 gennaio su Rai 3 e su Rai Play.