Anche quest'anno la magia del Natale invade con tanta armonia i caratteristici vicoli del Borgo Castello. L'iniziativa ogni anno viene rinnovata con impegno ed entusiasmo dagli stessi residenti che vestono a festa i vicoli del borgo, con spettacolari alberi di Natale e artistici presepi. Ogni famiglia cerca di dare il meglio di se nello spazio vicino alla propria abitazioni o nei luoghi simbolo del luogo. La manifestazione "Natale nel Borgo Castello" ha aperto ufficialmente i battenti oggi alle 15 presso la piazzetta medioevale, dove nei locali adiacenti la chiesa parrocchiale della SS. Annunziata è stata allestita la Casa di Babbo Natale. Nell'occasione i bambini hanno portato la loro letterina allo stesso Babbo Natale presente li ad attenderli.

Dopo aver gustato anche qualcosa di buono si potrà fare il giro dei vicoli per vedere le diverse rappresentazioni della natività realizzate dalle famiglie del luogo. Spettacolari inoltre gli alberi di Natale, quello della Speranza, ideato durante la pandemia, quello di Donna Teodora, che in questo particolare triennio tomistico vuole esaltare la nascita di San Tommaso, insieme a quello delle artistiche fontane lungo corso San Tommaso.
Insomma il borgo scaturito dalla cittadella medioevale dove nacque il Dottore Angelico, San Tommaso, si veste a festa in un'atmosfera festose e di gioia senza limiti, attraverso una tradizione che si rinnova fortemente voluta dai residenti sul tema "Natale al Castello".