Filettino colpisce ancora. Successo per la festa della patata, ben oltre le più ottimistiche previsioni. Una marea di gente si è riversata nel paese più a nord della Ciociaria per trascorrere una serata tra prelibatezze culinarie musica, divertimento e folclore. Quello che si riesce ad organizzare a Filettino ha veramente dell'incredibile. Una comunità che si aggira intorno ai 500 abitanti ma con un gruppo di ragazzi che costituisce la "Costis Ardua" attivissima associazione culturale che con le manifestazioni che organizza durante l'anno rende vivo il paese.

Sabato scorso è stata l'apoteosi della creatività e voglia di esaltare il paese da parte di un gruppo di ragazzi che hanno portato a Filettino migliaia di persone (i numeri parlano di circa 2000 presenze) per l'evento patrocinato dal Comune. Tanti i proprietari delle seconde case tornati per l'avvenimento, ma molte anche le persone dei paesi limitrofi che, saputo dell'evento, si sono riversate nel nord Ciociaria per trascorrere una serata nella più totale spensierata supportati da una serata gradevole sotto tutti punti di vista. E, in questi casi, anche le distanze si azzerano.

Tanti i piatti che si poteva gustare: gnocchi, pasta e patate, spezzatino con patate, sformato di patate, polpette di patate e dolci di patate. Ma nei 19 stand allestiti da commercianti e associazioni si potevano trovare anche altri prodotti. Chiude in bellezza e soddisfatta il presidente uscente Elisa Cacciotti dell'associazione "Costis Ardua", da oggi il suo posto è stato preso dal neo presidente Giacomo Giacomini che a nome dei componenti del gruppo ringrazia, tutti, soprattutto la Cacciotti per il grande lavoro svolto in questi anni, per la buona riuscita dell'evento anche per la totale collaborazione di commercianti, associazioni e liberi cittadini che si sono all'unisono adoperati per la causa.

In concomitanza con la festa si è svolto il raduno di 101 camperisti proveniente da tutto il Lazio proprio per partecipare a questa straordinaria serata durante la quale sono stati eletti miss Patata, "Miss patatina" e "mister patatone". A chiudere la festa il ballo della "patatona danzante" alla quale è stato dato fuoco a significare la fine della festa. Brava e non da oggi l'associazione "Costis Ardua" vera anima, da anni, insieme alla Pro Loco, di un paese dalle tante risorse. Il gruppo di Costis Ardua fa sapere che il prossimo appuntamento è per il 6 gennaio 2024 per "Cantinando" passeggiata enogastronomica per le vie e viuzze e piazzette del borgo medievale: altro successo assicurato.