Il progetto "La lettura rende visibili - Fiuggi legge Calvino", voluto dall'amministrazione comunale, ha un duplice obiettivo. A spiegarlo è il sindaco Alioska Baccarini: «Rendere omaggio a Italo Calvino nel centenario della nascita e rendere più visibile la lettura e i libri all'interno della città, facendo esprimere in primis i ragazzi attraverso la lettura stessa ed utilizzando anche forme alternative come il teatro e i podcast».

Il progetto si sviluppa tramite alcuni punti focali: la diffusione della buona pratica della lettura ad alta voce nei bambini in età scolare sin dai primi anni di età; raggiungimento delle fasce deboli come bambini con disturbi dell'apprendimento, rifugiati e anziani; conquista della popolazione tramite spettacoli ad alto impatto emotivo; coinvolgimento di turisti con la partecipazione di attività commerciali e ristoranti.

L'appuntamento è fissato per domani pomeriggio, alle 18.30, al teatro comunale con la banda musicale "Città di Fiuggi" diretta dal maestro Fabrizio Giordano, che darà l'avvio al progetto con il concerto dal titolo "Collezione di sabbia e musica", i cui testi fanno parte della raccolta di saggi pubblicata nel 1984 in cui Calvino racconta storie prendendo spunto da mostre, libri, opere, luoghi.