Torna l'atteso evento di regolarità storica organizzato dal Camef, il "Giro Valle del Liri", giunto alla ventiduesima edizione. Da oggi a domenica verrà celebrata la storia delle auto d'epoca, con un'ampia partecipazione di equipaggi provenienti da tutta Italia e, in una prima storica, anche dall'estero, rappresentati da Svizzera, Francia e Spagna.

Saranno quarantacinque gli equipaggi ai nastri di partenza con veicoli di particolare interesse storico tra cui diverse vetture anteguerra come la Fiat 501 Sport del 1926, Fiat 508 "Coppa d'Oro" del 1934, oltre a diverse Lancia, Jaguar e Porsche dal fascino intramontabile.

Questa edizione speciale commemora i cento anni dell'Aeronautica Militare Italiana e prevede un passaggio emozionante e prove di regolarità all'interno dell'Aeroporto "Moscardini" di Frosinone per far conoscere a tutti i partecipanti questa eccellenza del nostro territorio.

Il programma comincerà oggi alle 15 con la partenza dalla villa comunale del capoluogo, con un itinerario che toccherà l'aeroporto Moscardini, Sgurgola e Anagni, con una sosta per visitare la cattedrale e la cripta. Il ritorno è previsto intorno alle 18 alla villa comunale.

Domani, alle 10, le auto partiranno dalla villa comunale per un affascinante percorso da via Mària in direzione Isola del Liri, attraversando il pittoresco ponte della cascata. Il viaggio proseguirà verso Arpino, Santopadre e si concluderà con una pausa pranzo a Pontecorvo. Nel pomeriggio, si riprenderà il cammino in direzione di Pico, Campodimele, Itri e si arriverà a Gaeta nel tardo pomeriggio.

Domenica il "Giro" partirà da Gaeta e si dirigerà verso il Museo Villa di Tiberio a Sperlonga, continuando lungo la strada panoramica fino a Itri, Fondi, Vallecorsa e concludendosi a Castro dei Volsci.

A Villa Ecetra si terrà il pranzo conclusivo e la premiazione dei vincitori che avranno l'opportunità di partecipare gratuitamente alla prossima edizione del "Giro di Sicilia". Altra novità di questa edizione, infatti, è la partnership tra il Camef e il Panormus di Palermo.

L'evento promette emozioni e ricordi indelebili per gli appassionati di auto d'epoca, con un tributo speciale all'Aeronautica Militare Italiana. Il Camef è da sempre impegnato a far scoprire e valorizzare le bellezze del nostro territorio attraverso itinerari sempre diversi che riscontrano ogni anno un grande interesse tra gli appassionati dei veicoli storici.