Era stato annunciato già nei mesi scorsi che il Palacoccia avrebbe ospitato anche eventi musicali di spessore. E la promessa è stata mantenuta. E come non iniziare il nuovo anno con uno spettacolo che si preannuncia strepitoso. Il 23 febbraio, nella tensostruttura del Palacoccia di Veroli, l'energia e la straordinaria voce di Irene Grandi. E non poteva non essere un festival di spessore a inserire uno dei nomi più grandi del panorama italiano: "TarantInverno". Lo spettacolo è gratuito. Nei prossimi giorni sarà on line il modulo di prenotazione. L'evento è organizzato dall'associazione "Tarantelliri" con il contributo della Regione Lazio, Lazio Crea e il patrocinio del Comune di Veroli e della Pro loco.

Il commento «Torna la grande musica, uno spettacolo unico e straordinario - sottolinea l'ideatore e direttore artistico di Tarantelliri festival, Francesco Quadrini - Il 23 febbraio Irene Grandi nella tensostruttura del Palacoccia alle ore 21. Nei prossimi giorni sarà on line il modulo di prenotazione. L'ingresso è gratuito con posti a sedere. Sulla pagina facebook, instagram, sui social di Tarantelliri sarà possibile scaricare il modulo. Siamo felicissimi di organizzare questo grande evento nella stagione invernale. Un grande evento all'altezza della tradizione musicale di Tarantelliri.

A nome del presidente Domenico Pallagrosi e di tutti i componenti dell'associazione, ringrazio la Regione Lazio, Lazio Crea per il finanziamento del progetto. Grazie al sindaco di Veroli Simone Cretaro, alla consigliera delegata alla Cultura Francesca Cerquozzi, per la gentile ospitalità, perché ci fanno sentire a casa. Grazie alla Pro loco e al suo presidente Gianluca Scaccia». Irene Grandi presenta "IO in Blues" l'atto d'amore di una delle più importanti cantanti italiane ad alcuni dei più carismatici artisti internazionali e italiani che hanno reso, direttamente o indirettamente, immortale un genere che è alla base tutta la musica moderna che conosciamo; lo troviamo nel soul e nel rap, nel jazz e nel rock, nel funk, ovunque.