"Diversamente uguali: la disabilità fra le pagine di un libro". È questo il tema dell'iniziativa che si è svolta venerdì scorso nel plesso di Santa Liberata a Boville Ernica, che ospita la scuola dell'infanzia e l'asilo nido "Le Coccinelle". I ringraziamenti del sindaco Enzo Perciballi: «Terzo settore e associazionismo indispensabili per l'integrazione».

All'evento hanno preso parte i ragazzi disabili dell'associazione "Noi con Voi" con i volontari e il presidente Francesco Paglia, la presidente della cooperativa sociale "Universal Smile" Anna Mastrantoni, le docenti della scuola dell'infanzia con gli alunni e la referente Nadia Luffarelli dell'Istituto comprensivo, i piccoli allievi del nido "Le Coccinelle" con la referente Jessica Taglienti.

La mattinata è iniziata con la lettura di un libro sulla disabilità dal titolo "Vi stupiremo con difetti speciali" scritto dall'assessore al welfare del Comune di Napoli Luca Trapanese, che nei mesi scorsi è stato ospite, proprio a Boville Ernica, in occasione di un convegno sul mondo del lavoro e integrazione delle persone diversamente abili. I disabili dell'associazione hanno letto alcune pagine del libro di Trapanese e si sono poi confrontati con i bambini che hanno posto loro delle domande specifiche sul tema e interagito in diverse attività, fra cui canti e balli, imparando a relazionarsi fra di loro.

«Spero in un mondo che sia sempre più proiettato verso l'integrazione –le parole del presidente Francesco Paglia - perché i disabili, purtroppo, ancora oggi non vengono presi nella giusta considerazione». «Giorno dopo giorno –il commento del sindaco Perciballi – stiamo costruendo una società che si basa sul dialogo e sul confronto fra disabili e bambini per una sempre più piena e completa integrazione, confermando il ruolo indispensabile svolto dal terzo settore e dall'associazionismo»