Due giorni di attività didattica al maniero dei Conti per l'evento "Oh che bel castello!", promosso dal Quarto Istituto Comprensivo di Frosinone in collaborazione con l'associazione "Cultores Artium", e patrocinato dall'Amministrazione comunale. Un viaggio alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e architettoniche locali, improntato sulla creatività, con la realizzazione di attività artistiche, coreutiche, musicali e l'esibizione degli sbandieratori. Il tutto, ambientato in uno dei castelli più suggestivi della Ciociaria, che ha ospitato, per l'occasione, i lavori realizzati su tutti i manieri della provincia, rappresentati attraverso dipinti o lavori plastici. Il dirigente scolastico Gianni Guglielmi si è detto felicissimo per questo "compito di realtà", con cui gli studenti hanno raggiunto una delle mete del loro percorso scolastico.

Quindi, due giornate all'insegna dell'arte, nei quali i ragazzi hanno saputo conciliare il loro amore per il sapere alla spensieratezza, ritrovata dopo i due anni difficili della pandemia. Il tutto, in un'atmosfera tipicamente medievale, accolti dai volontari dell'associazione "Cultores Artium", che hanno seguito numerosi gruppi nelle visite durante l'evento.

«Ringraziamo gli insegnanti delle scuole primarie Maiuri e Cavoni - sottolinea l'associazione ceccanese - Sono Arcangela Bracaglia, Floriana Salvatori, Massimo Galanti, Antonella Bracaglia, Lorenzo Ferri, Anna Fabrizi, Corrado Vitali e Barbara Pizzutelli; per la secondaria di primo grado i docenti Alessia Zolfo, Chiara Caruso, Annalisa Foligno, Anna Rita Cataldi, Rita Turriziani, Chiara Mastromoro, Paola Giovacchini, Annarita Di Muzio, Marco Mauro, Marco Agelao, Roberta Pranzitelli, Teresa De Padua. Infine un sentito grazie al vicesindaco Federica Aceto e alla consigliera Mariella Bruni, che hanno partecipato in rappresentanza dell'Amministrazione Caligiore».