L'Accademia di Belle Arti di Frosinone fa il bis e, dopo il successo della trasferta al Festival di Cannes, invia un gruppo più nutrito di allievi della Scuola di Fashion Design alla 79 Mostra del Cinema di Venezia (31 agosto – 11 settembre 2022). Il progetto, promosso e sostenuto dal Direttore Loredana Rea, coinvolgerà cinque studenti internazionali. Cloe Deng, Mariangela De Riso, Silvia Heshi, Sebastiano Lin e Niu Yue, seguiranno il Festival di Venezia dai social media e dal sito dell'Accademia di Belle Arti di Frosinone oltre che dall'account YouTube, Fashion Rouges Club, lanciato nel Corso di Editoria per il Fashion e l'Entertainment a cura della docente e multimedia journalist Federica Polidoro, anche tutor dei ragazzi in trasferta.

Sono previsti, inoltre, collegamenti con le testate locali Ciociaria Oggi e Tele Universo, mentre i ragazzi cinesi produrranno flash news per media outlet internazionali tra cui naiguanfilm.fr. Il programma dettagliato degli appuntamenti coi ragazzi sarà diffuso nei prossimi giorni, incluse data e ora dei Flash Mob previsti di fronte al Red Carpet dove sfileranno le star più acclamate del mondo. Parata di divinità: attori come Julianne Moore, Colin Farrell, Cate Blanchett, Sigourney Weaver, Clarence Pugh, fino ad Harry Styles, premi Oscar come Alejandro Inarritu e ancora registi come Luca Guadagnino, Gianni Amelio ed Emanuele Crialese, volteggeranno sul tappeto rosso ad un palmo dai giovani designer dell'Accademia di Belle Arti di Frosinone.

In un anno strategico di rilancio del cinema internazionale e di Cinecittà, con la prima partecipazione ufficiale dei membri dell'Academy, a cui si aggiungeranno gli habitué dei Golden Globes e tutta la stampa più importante di settore, l'Accademia di Belle Arti di Frosinone coglie l'occasione per mostrarsi in tutte le sue potenzialità sotto i riflettori globali.

Nel luogo per eccellenza del glamour, tempio della moda e mecca degli stilisti più acclamati, gli studenti/reporter indosseranno le collezioni, già protagoniste delle passerelle di Altaroma, ideate nel corso di Fashion Design sotto la direzione del Prof. Giuseppe Iaconis. E se un vecchio slogan della Metro Goldwyn Mayer recitava "Più stelle che nel firmamento", l'Accademia di Belle Arti di Frosinone si avvia a diventare un fenomeno con la sua già eccellente Scuola di Design, meta di studenti provenienti da tutto il mondo.

Fondata nel 1973, con le sue 12 scuole (Arte Sacra Contemporanea, Decorazione, Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico, Fashion Design, Grafica d'Arte, Grafica d'Arte per l'Illustrazione, Graphic Design, Linguaggi dell'Audiovisivo, Media Art, Pittura, Scenografia, Scultura) è un'eccellenza nel panorama delle Accademie d'Arte nazionali. Rinomata all'estero per il suo approccio unico teorico-pratico, nonché per l'altissimo tasso di impiego dei suoi diplomati, l'Accademia di Belle Arti di Frosinone è meta prediletta di studenti internazionali proprio per la sua posizione strategica e ospita ragazzi provenienti da oltre 30 Paesi e 4 continenti in un'atmosfera inclusiva e proattiva, attenta alle esigenze del mondo in continuo cambiamento.

I percorsi di studio prevedono scambi con paesi esteri, viaggi Erasmus, collaborazioni internazionali, workshop, seminari, progetti speciali ed esperienze curriculari importanti, che aiutano gli studenti a consolidare la rete di contatti fondamentale per la transizione nel mondo del lavoro. Le due sedi dell'Accademia di Frosinone, tra cui quella maestosa e storica del palazzo Pietro Tiravanti nel pieno centro cittadino, di recente oggetto di restauro e valorizzazione, con il suo teatro e i suoi laboratori è competitiva con le più prestigiose accademie europee e meglio attrezzata e fornita delle più famose d'Italia.