Belfast, Sarajevo, Mostar, Mitrovica, Skopje, Nicosia, Gerusalemme, Betlemme, Hebron. Tutte città ancora oggi divise da barriere, tornelli, checkpoint per motivi politici o religiosi. Il reporter Daniele Dell'Orco le ha visitate e ha deciso di raccontare le loro storie. Quelle storie sono diventate un libro, "Città divise –Il viaggio in cui i muri sono ancora realtà"(Idrovo lante Edizioni"), pubblicato di recente e presentato la settimana scorsa dallo stesso autore al "Salo ne del libro di Torino".

Oggi pomeriggio alle ore 18, nella sede del consiglio comunale di Frosinone, a Palazzo Munari in via Plebiscito, è in programma un incontro con Daniele Dell'Orco. L'evento, organizzato dalle associazioni Altrementi e Radici, sarà moderato da Gabriele Ritarossi (associazione Radici). Interverranno la giornalista nonché assessore al comune di Vallecorsa Francesca Sacchetti e Domenico Miniello (associazione Altrementi). Saluti istituzionali del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e del consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli. 

La trama
Il libro, come detto, racconta il viaggio del reporter, durato cinque anni attraversando alcune città nel mondo che a distanza di oltre trent'anni dalla caduta del muro di Berlino, continuano ad essere divise. Daniele Dell'Orco le ha visitate e ha deciso di raccontare in questo libro la loro storia, vitale per la comprensione del mondo contemporaneo, delle sue contraddizioni, dei suoi paradossi, delle sue ingiustizie e delle sue radici future.

L'autore
Daniele Dell'Orco, nato ad Alatri nel 1989, laureato in Scienze della comunicazione, è alla sua ottava pubblicazione personale. È autore, editore, giornalista e reporter e collabora con testate giornalistiche a livello nazionale.