Festa di Primavera 2022: un successo in piena regola a suon di festa e divertimento. L'iniziativa si è tenuta presso il plesso scolastico di Santa Francesca e l'adiacente Parco Cavallaro ed è stata possibile grazie al contributo del Nuovo Comitato Parrocchiale "S. Maria Assunta di Santa Francesca" e dall'Associazione "Amici Sagra Della Crespella". L'incertezza del tempo non ha scoraggiato i tanti presenti che hanno preso parte a tutte le attività in programma. Partecipanti da ogni parte del territorio per una giornata che ha coinvolto tutti i plessi dell'IC Veroli Primo così come tanti curiosi. Una ripartenza tanto attesa che ha raccolto il favore e l'entusiasmo di tutti. Ad accogliere gli avventori, già prima delle 9, Lino Marini in rappresentanza dell'Aics.

I ragazzi hanno potuto misurarsi sin da subito con "I giochi del Sorriso": dalla staffetta a ruba bandiera, così come orologio, tiro alla fune, corsa con il sacco, palla avvelenata, il cacciatore, pallavolo e altre ancora. I piccoli alunni dell'infanzia hanno deliziato il pubblico eseguendo dei balletti dedicati alla festa della mamma ottimamente coordinati dalle maestre concludendo con una sorpresa finale la loro esibizione: ogni bambino ha consegnato il lavoretto confezionato per la propria mamma. Il risultato di un lavoro lungo tutto l'anno scolastico, grazie alla dovizia delle insegnanti nel pensare progetti creativi, coinvolgenti e formativi.

A seguire i bambini si sono cimentati con giochi tradizionali (corsa con il sacco, tiro alla fune…) e un laboratorio di pittura insieme ai genitori grazie anche al contributo di Patrizia Baglione che ha curato un laboratorio per i più piccoli i quali hanno messo in moto la loro manualità realizzando collanine personalizzate e altro ancora. Ad aggiungere colore alla giornata ci ha pensato Arcangelo, in versione acconciatore baby, che ha coinvolto i ragazzi con extension, treccine e sfumature di colori sui capelli.

Un focus importante è stato demandato alla sensibilità ambientale e alla consapevolezza da regalare alle nuove generazioni. A gruppi scaglionati i ragazzi hanno potuto scoprire meglio il ciclo vitale della colonia di api, con un percorso didattico pensato dagli Apicoltori Ernici. Presente anche l'associazione La masena che ha richiamato l'attenzione dei ragazzi con la riproduzione di un orto sinergico spiegando loro le varie fasi dalla preparazione del terreno alla semina e concimazione. Nel primo pomeriggio, giusto alle 14 e 30, si è dato il via alla cottura crespelle, il cui profumo ha lasciato inebriati tutti i partecipanti. Quel sapore di tradizione intramontabile che a Veroli, ma soprattutto a Santa Francesca, è un vero e proprio patrimonio collettivo.

A condire la giornata, numerosi stand dislocati in più punti per ogni tipo di palato: vendita del miele,formaggi locali, cipolleagli e liquori, gioielli e bigiotteria, stand gastronomici e ortofrutticoli. Un pomeriggio pieno anche di musicae danza con la Just Dance di Beatrice Stirpe. Ed ancora educazione ambientale, con un progetto di Simone Rinaldi, Fausto Quattrociocchi e Valerio Carlini dell'Associazione "Ent dei Monti Ernici", alla scoperta dei Monti Ernici i quali hanno spiegato ai ragazzi con i progetti di educazione ambientale per le scuole e con le giornate "Sabato con i folletti" di voglia restituire consapevolezza del loro ruolo nell'ambiente ai bambini e ai ragazzi della Ciociaria, partendo come prima cosa dalla conoscenza del territorio dei Monti Ernici.

Prezioso anche il contributo delle guardie zoofile del Circolo Ambientale Provinciale di Frosinone. Dopo aver ripercorso la disciplina istitutiva delle Guardie zoofile – ambientali, L. 189/2004 e 138 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, hanno sviluppato la tematica della tutela ambientale con particolare riferimento alle varie forme di inquinamento che oggi giorno lambiscono sempre più anche territori locali. Partendo dalle conseguenze dei disastri ambientali verificatosi nella Provincia di Frosinone, a ritroso, si è risaliti alle loro cause ponendo così l'attenzione sul concetto chiave di "sostenibilità ambientale".

La seconda parte della lezione è stata incentrata sulla tutela degli animali d'affezione. Gli oltre 100 studenti, entrati appieno nella materia, hanno conseguito un attestato di partecipazione consegnato da Assunta Parente e da Cristina Verro. Sei le guardie zoofile-ambientali che hanno partecipato alle attività: dall'organizzatore il Maresciallo Capo GG.ZZ. Jean Marie Aversa, al docente ovvero Maresciallo Capo GG.ZZ. Dott. Pasquale Eramo con la collaborazione delle GG.ZZ. Eramo Michele, Giuseppe Schembre, Vincenzo Rinna e Nicola Scarano.

Una giornata al profumo di rinascita, tradizione e allegria che ha lasciato entusiasmo ed amministrazione anche nelle autorità presenti come il Vice sindaco Assunta Parente, la presidente del consiglio comunale Cristina Verro, la consigliera Francesca Cerquozzi e l'Onorevole Mauro Buschini mentre il primo cittadino Simone Cretaro si è unito ai festeggiamenti nel pomeriggio. "Una bellissima iniziativa per i nostri ragazzi, che rientra appieno nel progetto promosso in tutti i plessi del nostro Istituto "Tradizione e cultura". - Ha commentato entusiasta la Dirigente Scolastica del I Circolo, Silvana Schioppa - Un ringraziamento particolare alle docenti che si sono messe a completa disposizione" Grande l'entusiasmo espresso dalla Presidente del consiglio Cristina Verro che si è congratulata con il "Nuovo comitato Parrocchiale Santa Maria Assunta - Santa Francesca - Veroli per l'incredibile festa di primavera. Il grande coinvolgimento dell'intera comunità, dei bambini, delle famiglie ha ridato a tutti una grande speranza nel futuro."

I ringraziamenti anche della consigliera con delega alla cultura Francesca Cerquozzi "per l'organizzazione delle attività e della festa di primavera e per la passione e l'impegno verso i più giovani e l'intera comunità di Santa Francesca. Le nostre frazioni sono una grande ricchezza per la città di Veroli; in esse ci sono tradizioni, storia, cultura, solidarietà tra le persone e tanta voglia di stare insieme." Un applauso cui si sono aggiunte le parole del Vice sindaco Assunta Parente "Dopo tante rinunce, vedere un evento così partecipato che valorizza le nostre tradizioni e coinvolge i nostri ragazzi è un vero successo di tutta la comunità".

Anche il Presidente del consiglio di istituto, Pierluigi Renzi non ha mancato di portare i suoi ringraziamenti. "È stato un vero piacere aver ospitato i nostri amministratori e aver condiviso con loro parte di questa entusiasmante giornata. Grazie alla Dirigente, la Dottoressa Schioppa per la disponibilità e il supporto. Un grande grazie va a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa giornata con passione e dedizione".