Il prossimo 18 dicembre, in occasione delle feste natalizie, il borgo di Torre Cajetani sarà trasformato in luogo dove si intrecceranno tradizione enogastronomica, arte e artigianato. L'evento organizzato si chiama "Tradizioni in borgo – Sapori torrigiani" e accoglierà i visitatori a Porta Garibaldi, all'ingresso del paese.

I profumi e il calore dei prodotti enogastronomici li guiderà per i vicoli alla scoperta dei lavori creati dalle mani esperte di ottimi artigiani. Inoltre, all'interno dello storico Palazzo Culla, sarà possibile visitare il museo Sandro Massimini, unico in Italia interamente dedicato all'operetta.

L'inestimabile patrimonio del regista, attore e cabarettista milanese Sandro Massimini è oggi accuratamente conservato e gestito da Giampiero Pacifico. Salendo la scalinata antistante al museo si arriverà nella piazza principale di Santa Maria Assunta, dove è situata l'omonima chiesa, un altro piccolo gioiello del borgo.

In piazza ancora sapori decisi e avvolgenti di due piatti tipici della tradizione torrigiana: la polenta con le spuntature e i maltagliati con i fagioli. Verso l'entrata sud del Castello Teofilatto ci saranno opere di artisti, pittori e scultori locali e sarà possibile assaporare un altro piatto della tradizione torrigiana: i taglierini all'uovo con pomodoro e basilico.

La magia delle feste di fine anno sarà tangibile alla soglia dell'entrata principale del Castello Teofilatto, con un alternarsi di spettacoli dal vivo, mercatini natalizi e caldi ristori, fino alle stanze di Babbo Natale e dei suoi elfi. L'ingresso è gratuito.