Ormai ci siamo e domani inizierà la manifestazione Alatri Jazz che accompagnerà la città fino a domenica. Un programma molto ricco quello creato dal direttore artistico Mauro Bottini con la collaborazione dell'assessorato alla cultura diretto dal delegato Carlo Fantini.

La novità di questa edizione, la diciannovesima, è che le tre serate si svolgeranno in piazza S.M.Maggiore e saranno precedute da momenti letterari al Chiosto di S.Francesco, mentre sempre in piazza si svolgerà una mostra collettiva tutti e tre i giorni. Domani dalle 18 presentazione dei libri di Patrizio Minnucci "Sta dio K" e Emanuela Sabellico "An gelo Scola, Chiesa mondo e religioni" con interviste a cura di Pietro Antonucci mentre alla sera promo concerto in Piazza Santa Maria Maggiore, alle 22, con la "Buddu's Place Big Band".
Sabato si ripartirà dal Chiostro di San Francesco (ore 18) conun altro pomeriggio di presentazioni di libri con gli autori Alba Lisa Mazzocchia "Visioni Tattili", Paola Rolletta "In viaggio con il mio violino" e Massimo Mangiapelo "Federica, la ragazza del lago".

All'interno di queste presentazioni ci sarà il concerto al Chiostro di Hernica Sax Quartet diretto da Luca Cecconi. Mentre in serata concerto della band "Four season". Si chiude domenica con la presentazione dei libri al Chiostro, sempre alle 18, di Lucia Scerrato "Il Gentiluomo inglese" e Armando Frusone "Brigante e generale" – "Enigna Alatri". chiuderà la rassegna dei concerti alle 22 l'Or chestra Fuccelli Fisarmony.
Infine come anticipato in piazza esporranno le loro opere in una Collettiva d'arteRoberta Fanfarillo, Giovanni Grande,Sabrina Faustini, Alessio Marri, Giuseppe Beneduci, Cristiano Arduini e Massimiliano Daga. L'ingresso sarà libero con obbligo di prenotazione dei posti contingentati con tanto di green pass.