Incontri unici che portano per mano il visitatore in un itinerario sotto le stelle. È questo lo spirito che sta governando gli appuntamenti notturni alla Rocca Janula di Cassino. E a sentire l'assessore alla Cultura del Comune, Danilo Grossi, l'intensificarsi dei weekend pieni di emozioni e magia hanno confermato la Rocca Janula «sempre più come luogo di cultura viva, aperto e accessibile al territorio e chiunque volesse visitarla» ha dichiarato l'assessore Grossi. «Nel prossimo weekend si replicheranno alcune delle iniziative che hanno avuto maggiore successo nelle ultime settimane come la "Rocca a Lume di Candela" e le "Vie del Fuoco".
Per chi le avesse perse quindi avrà l'opportunità di viverle» prosegue l'assessore, sempre più convinto dell'importanza di coinvolgere tutte le fasce d'età.

Si parte domani, con la visita a lume di candela.
«Accompagnati da una guida della cooperativa Poìeo verrete avvolti in una atmosfera magica alla scoperta della storia della Rocca Janula. Subito dopo gli ospiti potranno assistere alla performance di danza e giochi di fuoco dell'a rtista Mara Capirci-produzione Aedo Studio in un'esperienza in cui il fuoco spiega ancora verrà rappresentato come elemento purificatore nella magica cornice della Rocca Janula».

Sabato, invece, andrà in scena il secondo appuntamento del ciclo teatrale "Le Donne di Dante". Come ogni domenica sarà anche possibile visitare la dimora storica accompagnati da una guida dalle 10 alle 13. Quindi lo spettacolo teatrale itinerante, le letture Carlotta Rondana, regia e testi del giornalista Sabato Angieri. Domenica, poi, la poesia si lega con la musica con i versi della raccolta "Cartacarne" di Daniele Volante.