Erano i primi giorni dello scorso mese di ottobre.
E qualcuno aveva visto aggirarsi per la provincia di Frosinone Alessandro Borghese, il "re" di "4 ristoranti", programma cult di Sky Uno che mette in gara quattro ristoratori i cui locali sono uniti da una caratteristica comune. Dopo la puntata inaugurale di martedì scorso, ambientata a Milano e dedicata al "delivery", questa sera su Sky Uno alle 21.15 (e subito disponibile on demand) andrà in onda la sfida ciociara.
Lo chef asseconda la sua grandissima passione per la motocicletta e sale in sella alla ricerca del miglior ristorante per bikers della Ciociaria. Del resto, si sa, i motociclisti sono dei viaggiatori speciali, amano scoprire il territorio e le sue prelibatezze, curva dopo curva: nella nostra Ciociaria ogni tornante nasconde un'emozione, un incantevole paesaggio, un borgo medievale o un cartello con scritto "brace", e il motociclista frena per concedersi una sosta. Ma come si destreggia un biker tra i piatti tipici come la pecora al sugo, le sagne e fagioli, l'abbacchio e le spuntature di maiale?

I ristoranti in gara
A contendersi la puntata di stasera ci sono Francesca con "Biker Bistrot", Valerio con "Il locandiere de core e de panza", Pierantonio con "La taverna del castello" e, infine, Marco con l'Osteria Volsci. In palio per il vincitore l'ambitissimo titolo di miglior ristorante e un contributo economico di cinquemila euro da investire nella propria attività. In questa puntata la categoria special, ossia il piatto su cui tutti gli sfidanti sono chiamati a confrontarsi, è l'abbacchio, un simbolo della cucina ciociara e molto richiesto dai motociclisti. Come da tradizione, ogni pasto è preceduto dalla scrupolosa ispezione dello chef Borghese della cucina del ristorante. Tutto viene osservato nei minimi particolari, per un'analisi che prosegue poi anche durante il pasto, concentrandosi sul personale di sala, messo alla prova su accoglienza, servizio al tavolo, descrizione del piatto e del vino.

Soltanto alla fine si scopre il giudizio di chef Borghese, che con i suoi voti può confermare o ribaltare l'intera classifica. Tutti i ristoranti che partecipano al programma sono identificabili attraverso il bollino "4 ristoranti" esposto all'e s t e rno, una rete di locali testati da chi se ne intende, cioè i ristoratori stessi. La puntata di Alessandro Borghese si è avvalsa della collaborazione di Regione Lazio e Visitlazio. Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Coronavirus come da Dpcm vigenti durante le registrazioni. Dopo la tappa in Ciociaria le prossime puntate di "4 ristoranti" si svolgeranno in alcuni dei luoghi più affascinanti e caratteristici della Penisola: tra gli altri ci sono Bari, Riviera Romagnola, la Val d'Orcia e la Val di Chiana in Toscana, Basilicata e Parma.