La prima settimana della rassegna "Teatro, cabaret e musica tra le porte", in programma fino alla fine di agosto in piazzale Vittorio Veneto a Frosinone, è andata in archivio facendo registrare una grande affluenza di pubblico, sempre, chiaramente, nel rispetto delle norme anti Coronavirus. Gli appuntamenti riprenderanno giovedì prossimo con l'esibizione dell'ensemble del conservatorio di Santa Cecilia che proporrà il concerto "Quattro chitarre suonano la gioia". Venerdì 24 tornerà il teatro con Debora Caprioglio e la sua "Callas d'incanto".

Scritto e diretto da Roberto D'Alessandro, lo spettacolo racconta la storia di Bruna, fedele governante della grande Maria Callas, al suo servizio dal 1953 al 1977.
Il mito del soprano più famoso del mondo rivive così nei racconti e nei ricordi di chi è stata fianco a fianco con lei per quasi venticinque anni. Sabato 25 luglio spazio alla musica. Sul palco salirà il trio di archi e voce per un commosso omaggio al maestro Ennio Morricone, scomparso il 6 luglio scorso. In scena Demi Laìno (violino), Silvia Dello Russo (viola), Donato Cedrone (violoncello) e Simone Ignagni (voce). La direzione artistica è affidata a Katia Sacchetti.

Ancora teatro la sera successiva, quando a piazzale Vittorio Veneto ci sarà Paola Quattrini. Protagonista dello spettacolo teatrale in programma giovedì 30 luglio sarà invece Marisa Laurito che presenterà in anteprima "Lisistrata", classico del teatro greco riletto in chiave moderna. La commedia di Aristofane è soltanto il pretesto, il punto di partenza per un monologo che parla di guerra, di donne e di emancipazione. Insieme all'attrice partenopea ci saranno Mario Scaletta e, alla fisarmonica, Andrea Nicolini. Venerdì 31 luglio e sabato 1° agosto cabaret, rispettivamente con Marco Passiglia e Marco Tana.

Due appuntamenti leggeri con due comici che hanno ottenuto successo anche in televisione. Domenica 2 agosto ritorna il teatro con "Dal Vesuvio al Cupolone". Protagonisti Sandro Scapicchio e Gino Auriuso. I due attori pescano a piene mani nell'immenso repertorio dell'avanspettacolo e del varietà romano e napoletano, interpretando brani di Petrolini, Viviani, Taranto e Totò ma anche i sonetti di Trilussa, De Filippo e Belli. Insomma, un fortunato incontro teatrale dove le migliori sfumature della romanità e la coinvolgente energia partenopea danno vita a una dirompente comicità. Si proseguirà sabato 8 agosto con lo spettacolo teatrale "Tangentopoli in commedia" con Bebo Storti e Fabrizio Coniglio mentre giovedì 13 agosto segnerà l'atteso ritorno a Frosinone di Stefano Masciarelli. Giovedì 20 cabaret con i Sequestrattori, direttamente da Zelig, e chiusura venerdì 28 agosto con "La stranissima coppia" con Patrizia Pellegrino e Manlio Dovì, commedia scritta e diretta da Diego Ruiz che si diverte a rivolgere lo sguardo a una categoria di persone molto diffusa al giorno d'oggi: i "s i ngle forzati", uomini e donne che si ritrovano, loro malgrado, improvvisamente soli, con la necessità di rifarsi una vita sentimentale ma con l'inevitabile istinto di difendersi dalle frecce avvelenate di Cupido.

Come fare per prenotare
Come sempre gli spettacoli sono a ingresso gratuito ma è necessaria la prenotazione. Basta telefonare al numero 0775.2656586 fino alle ore 12 del giorno stesso dello spettacolo. Il pubblico che avrà effettuato la prenotazione sarà atteso fino a quindici minuti prima dell'inizio degli spettacoli, dando la possibilità dell'ingresso nell'area agli altri spettatori, in caso di assenza, sempre allo scopo di garantire il distanziamento sociale, che non potrà essere inferiore alla misura di un metro. Per ulteriori informazioni si può visitare il sito internet comune.frosinone.it.