Il vincitore del Premio Strega Giovani, Daniele Mencarelli, arriva a Pontecorvo. Oggi pomeriggio, alle 18, si svolgerà lo speciale incontro nella sala consiliare del Comune di Pontecorvo. «Ce l'aveva promesso in tempo di lockdown ed è stato di parola. Daniele Mencarelli, uno degli autori più talentuosi della sua generazione, che con "Tutto chiede salvezza" si è aggiudicato il premio Strega giovani ed è stato tra i finalisti dello Strega (senior) sarà oggi ospite del Comune di Pontecorvo. Sono felice - ha affermato Mora Rotondo – di chiudere con lui un ciclo di eventi dedicati alla lettura e alla letteratura (Leopardi, Merini e tanti altri) che hanno consentito a Pontecorvo di aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento di "Città che legge" conferito dal Ministero dei beni culturali e del turismo a solo 800 comuni su 8000.

È una grandissima soddisfazione per chi come me fin dal primo giorno del suo mandato si è impegnato affinché la cultura cessasse di essere considerata una delega minore o di serie B nel panorama amministrativo. Sono orgogliosa di ogni singolo evento organizzato in questi anni e ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato in un'opera di sensibilizzazione non scontata. Ringrazio in particolare Diego Picano e con lui la dirigente Lucia Cipriano e tutto l'istituto d'istruzione superiore di Pontecorvo per quanto fatto insieme e quanto ancora faremo. La cultura può rappresentare la nostra salvezza, per usare le parole di uno straordinario Daniele Mencarelli. Da non perdere».

«Leggere Mencarelli o trascorrere un pomeriggio con lui significa indossare una "lente d'ingrandimento capace di rendere ogni visione qualcosa di unico, enorme" - ha aggiunto il professor Picano - Per questo abbiamo voluto invitarlo, perché nel dialogo con lui e con la sua narrativa si riaccenda non solo l'entusiasmo per la lettura, ma soprattutto la passione per la natura umana».