Ceccano

L'operazione

Al ceccanese Antonio Di Mario inflitti cinque anni in continuazione con una vecchia condanna. A Roberto Verardi comminati invece tre anni e quattro mesi