Roma, 15 dic. (Adnkronos) - "Bisogna garantire l'interoperabilità degli strumenti militari europei con la Nato. Un'Unione Europea più forte, meglio coordinata e più autonoma dal punto di vista della politica estera è un vantaggio per l'Alleanza atlantica e per il mondo intero". Lo ha detto il premier Mario Draghi, intervenendo in Aula alla Camera in vista del Consiglio Ue al via da domani.

"Il Consiglio Ue - ha spiegato il presidente del Consiglio - manderà un segnale di impegno per rafforzare il partenariato strategico con la Nato. È fondamentale per la nostra sicurezza, anche di fronte a nuove minacce come quelle cibernetiche. La terza Dichiarazione congiunta sulla cooperazione tra l'Ue e la Nato, che chiediamo sia negoziata e sottoscritta in tempi rapidi, deve tenere conto di queste sfide".