Denver, 19 nov. - (Adnkronos) - Anche senza il ritorno in campo del loro leader Joel Embiid (assente per la sesta gara in fila) i Sixers (9-7) riescono a interrompere una striscia di cinque sconfitte consecutive battendo a domicilio i Nuggets (9-6) per 103-89. Decisivo il 29-17 di parziale nel terzo quarto propiziato dai canestri di un Tyrese Maxey da 22 punti con 9/15, ben supportato da Seth Curry (20 punti e 5 assist). Importante anche il contributo del rookie Charles Bassey che limita nel secondo tempo la stella di Denver Nikola Jokic e segna 12 punti a cui aggiunge 7 rimbalzi. Il fuoriclasse serbo mette comunque a referto 30 punti, 10 rimbalzi e 7 assist.