Roma, 10 set. (Adnkronos) - Nel 2020 l'attività di controllo delle Dogane hanno portato al sequestrato 86.501.348 prodotti, con un incremento del 619,56% rispetto al 2019. Complessivamente la quantità di pezzi sequestrati è stata pari a 9,98 milioni di kg/lt. E' quanto emerge dal 'Libro Blu 2020' presentato oggi dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che raccoglie l'attività effettuata lo scorso anno.

I principali casi di sequestro, si legge nel dettaglio, sono stati realizzati presso nodi portuali e aeroportuali. Per la valuta, gli spazi doganali più rilevanti sono stati gli aeroporti, presso i quali sono state intercettate somme di denaro al seguito di passeggeri.

Nel corso del 2020, inoltre, è diminuito anche il dato dei Maggiori Diritti Accertati: è stato pari a 1,64 miliardi di euro, in calo del 16,87% se confrontato con quello del 2019.