Roma, 25 nov. (Adnkronos) - La Camera ha prorogato con 451 voti e favore e un contrario, la durata, fino al 3 ottobre 2021, dei lavori della commissione di inchiesta sulla morte diGiulio Regeni, fermo restando il termine, nei successivi due mesi, per la redazione della relazione conclusiva sui risultati dell'indagine.

La proroga è stata condivisa dai gruppi parlamentari, poiché la commissione, a causa del Covid, ha subito un rallentamento dei lavori che hanno comportato un'inevitabile modifica del programma per la raccolta di elementi conoscitivi e di valutazione, utili ai fini dell'inchiesta. La proroga dei termini non implica variazioni della dotazione finanziaria della Commissione, considerando sufficiente l'importo dello stanziamento originario.