Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Gli sporcaccioni finiscono sul calendario: clamorosa iniziativa del Comune

Cassino

Altro che modelle tutte curve, sui dodici mesi dell’anno sfilano gli “sporcaccioni”. Il senso della parola è letterale: in bella posa ci sono i cassinati che hanno inquinato la città. Si sentivano sicuri, coperti dal buio della notte e allo hanno dato libero sfogo alla voglia irrefrenabile di gettare quei rifiuti troppo ingombranti dentro casa.

E invece ad inchiodarli ci hanno pensato le telecamere posizionate dal comune di Cassino lo scorso mese di novembre. In due mesi, grazie alla sinergia messa in campo tra l'assessorato all'ambiente e la polizia locale, sono state stilate oltre 30 contravvenzioni da 300 euro ciascuna ai trasgressori: sono così finite quasi 10.000 euro nelle casse del Comune.

Il calendario "zozzoni 2016" intende sensibilizzare le coscienze e invitare tutta la cittadinanza ad un corretto conferimento dei rifiuti. Tra i furbetti incastrati dalle telecamere non solo cittadini comuni e titolari di attività ma anche qualche noto politico della città.

L'assessore Consales e il sindaco Petrarcone nel mettere a nudo i zozzoni spiegano: "Questa è la prova provata, ogni qualvolta viene rinvenuta e denunciata una discarica a cielo aperto soprattutto dall'opposizione, che la colpa non è dell'amministrazione o della società che gestisce il servizio ma da pochi cittadini che pur di non fare la differenziata si  dilettano ad inquinare l'ambiente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400